Battaglia vinta: Martina potrà lavorare e rendersi autonoma!

Sembra quasi un paradosso dover esultare per il fatto che una giovane con sindrome di Down, campionessa dello sport, nonché partecipante a un progetto per l’autonomia coabitativa, sia stata giudicata da una Commissione «in grado di lavorare e rendersi autonoma». Eppure, non molto tempo fa, quella stessa giovane era stata ritenuta, presso la medesima sede, «non autonoma, con poca capacità dell’uso di gambe e braccia e quindi non in grado di lavorare». Ma tant’è, quel che conta è che la battaglia sua e della sua famiglia sia stata finalmente vinta

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

L’Associazione Sindrome X Fragile a Viterbo: storie di diritti e condivisione

Commenti disabilitati su L’Associazione Sindrome X Fragile a Viterbo: storie di diritti e condivisione

Come dovrà essere il nuovo Piano Educativo Individualizzato

Commenti disabilitati su Come dovrà essere il nuovo Piano Educativo Individualizzato

Parlino le persone con Asperger

Commenti disabilitati su Parlino le persone con Asperger

Si è aperto un nuovo spazio per ripensare il sostegno

Commenti disabilitati su Si è aperto un nuovo spazio per ripensare il sostegno

L’importanza di un’Agenzia Nazionale per l’Accessibilità Culturale

Commenti disabilitati su L’importanza di un’Agenzia Nazionale per l’Accessibilità Culturale

Il tavolo di lavoro sui progetti di vita indipendente in Piemonte

Commenti disabilitati su Il tavolo di lavoro sui progetti di vita indipendente in Piemonte

Uno Sportello che fa cultura sulla disabilità e un “operatore a quattro zampe”

Commenti disabilitati su Uno Sportello che fa cultura sulla disabilità e un “operatore a quattro zampe”

L’ospedale che ci piace

Commenti disabilitati su L’ospedale che ci piace

Dopo di Noi e piani personalizzati: lo stato dell’arte

Commenti disabilitati su Dopo di Noi e piani personalizzati: lo stato dell’arte

La “Legge sul Dopo di Noi” (e “Durante Noi”): un anno dopo

Commenti disabilitati su La “Legge sul Dopo di Noi” (e “Durante Noi”): un anno dopo

I “manicomi nascosti” del nostro Paese

Commenti disabilitati su I “manicomi nascosti” del nostro Paese

Una “Carta per la vita”, necessaria alle persone con distrofia miotonica

Commenti disabilitati su Una “Carta per la vita”, necessaria alle persone con distrofia miotonica

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti