Bambini, adolescenti e adulti con autismo sempre più indifesi: perché?

«Perché certi fatti accadono e si ripetono con puntualità?»: a chiederlo è Gianfranco Vitale, riflettendo sul caso di ripetuti maltrattamenti – solo l’ultimo di una lunga serie – riguardante alcuni minori con autismo o altre disabilità intellettive in un Istituto della Puglia. «Molto dipende – scrive – dalla formazione scadente e dalla mancanza di controlli e vigilanza da parte delle Istituzioni Pubbliche». Nell’affermare poi la necessità della videosorveglianza all’interno delle strutture, ritiene che di tali casi dovrebbe rispondere anche chi non ha adeguatamente vigilato

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti