“Balletti di responsabilità” e discriminazioni

Nulla è sostanzialmente cambiato, in quella “banca di difficile accesso”, come avevamo titolato un nostro articolo all’inizio dell’anno, rispetto alla segnalazione di un nostro Lettore, che aveva appunto denunciato come in quella stessa banca «una persona “normodotata” possa accedere percorrendo tre metri, mentre chi ha problemi motori ne deve fare cento e superare una ripida salita». E le risposte pervenute, sottolineando che «eventuali interventi sulle barriere architettoniche devono poter contare su una fattiva partecipazione dell’Ente Comunale» non lasciano affatto ben sperare

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

“Quasi Amici”, anzi “solo Amici” delle persone non vedenti

Commenti disabilitati su “Quasi Amici”, anzi “solo Amici” delle persone non vedenti

26 ottobre 1920: un secolo fa nacque l’Unione Italiana dei Ciechi

Commenti disabilitati su 26 ottobre 1920: un secolo fa nacque l’Unione Italiana dei Ciechi

Formazione sull’inclusione scolastica

Commenti disabilitati su Formazione sull’inclusione scolastica

Come raccontare le proprie piccole e grandi disabilità

Commenti disabilitati su Come raccontare le proprie piccole e grandi disabilità

Perché le aziende non vogliono lavoratori con disabilità

Commenti disabilitati su Perché le aziende non vogliono lavoratori con disabilità

Parte l’Osservatorio sulla Disabilità dell’Emilia Romagna

Commenti disabilitati su Parte l’Osservatorio sulla Disabilità dell’Emilia Romagna

L’agenda sociale sia tra le priorità del nuovo Governo

Commenti disabilitati su L’agenda sociale sia tra le priorità del nuovo Governo

Disuguaglianze e nuove povertà: un tema strettamente connesso con la disabilità

Commenti disabilitati su Disuguaglianze e nuove povertà: un tema strettamente connesso con la disabilità

“Le parole dipinte” di Clara e Lavinia in arrivo a Monza

Commenti disabilitati su “Le parole dipinte” di Clara e Lavinia in arrivo a Monza

Il Progetto “Krav Maga Vs Autismo”, per conoscere il proprio corpo

Commenti disabilitati su Il Progetto “Krav Maga Vs Autismo”, per conoscere il proprio corpo

La fatica della didattica a distanza per gli alunni e le alunne con disabilità

Commenti disabilitati su La fatica della didattica a distanza per gli alunni e le alunne con disabilità

Così non si fa altro che rafforzare l’istituzionalizzazione dei servizi!

Commenti disabilitati su Così non si fa altro che rafforzare l’istituzionalizzazione dei servizi!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti