Azzolina: Cosa avrà pensato studente a leggere post Uno di meno della loro docente?

Questa è stata la reazione dell’onorevole Azzolina nel seguire la vicenda della docente di Novara, autrice del post “uno di meno”.

Poi ho dovuto accettare che fosse vero – ha commentato ancora Lucia Azzolina –  e mi sono chiesta: cosa avrebbe mai pensato un suo alunno se avesse letto quella frase. I compiti dei docenti sono tanti, ma uno dovrebbe essere “automatico”, essere d’esempio. Un giovane studente dovrebbe guardare gli insegnanti e vedere in loro una guida. Qui ahimè non c’è nessun esempio, né guida da seguire. C’è chi scrive su Facebook pensando che tutto resti inosservato. Invece scripta manent verba volant. Il caso della docente di Novara non è isolato. Il linguaggio aggressivo è purtroppo spesso presente sui social anche nella classe docente e questo non dovrebbe succedere. Ma se certa gente è aggressiva sui social in classe com’è? E soprattutto certi pensieri gli insegnanti avrebbero il coraggio di esprimerli davanti i propri alunni e colleghi oppure li scrivono soltanto su Facebook credendo di essere in seduta privata con lo psicologo?”

La docente ha scritto un altro post in cui si scusa. “Voglio chiedere scusa a tutti. In particolare a chi era vicino al militare – dice su Fb l’insegnante – e ora è straziato dal dolore e chiedo scusa all’Arma dei carabinieri e all’Italia intera. Sono stata una stupida“.

L’articolo Azzolina: Cosa avrà pensato studente a leggere post Uno di meno della loro docente? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Guida i tuoi allievi verso la scelta giusta. Aderisci al progetto proposto da Eurosofia

Commenti disabilitati su Guida i tuoi allievi verso la scelta giusta. Aderisci al progetto proposto da Eurosofia

Il Comune di Varese seleziona educatori di asilo nido e docenti d’infanzia

Commenti disabilitati su Il Comune di Varese seleziona educatori di asilo nido e docenti d’infanzia

Decreto scuola: esame Senato il 21 maggio. Possibile riapertura graduatorie, dissidi governo su concorso straordinario

Commenti disabilitati su Decreto scuola: esame Senato il 21 maggio. Possibile riapertura graduatorie, dissidi governo su concorso straordinario

Coronavirus, come stanno gli studenti? 79% stressato e triste, 8,5% ha nostalgia di scuola

Commenti disabilitati su Coronavirus, come stanno gli studenti? 79% stressato e triste, 8,5% ha nostalgia di scuola

Competenze primo ciclo: strumenti per la valutazione e novità certificazione

Commenti disabilitati su Competenze primo ciclo: strumenti per la valutazione e novità certificazione

TFA sostegno 2020, slitta test preselettivo. Corso di preparazione: simulatore con più di 10mila quesiti

Commenti disabilitati su TFA sostegno 2020, slitta test preselettivo. Corso di preparazione: simulatore con più di 10mila quesiti

Il Comune di Mantova seleziona educatori di asilo nido, scadenza 20 novembre

Commenti disabilitati su Il Comune di Mantova seleziona educatori di asilo nido, scadenza 20 novembre

TFA sostegno, elenchi ammessi a prova scritta. Aggiornato Tuscia

Commenti disabilitati su TFA sostegno, elenchi ammessi a prova scritta. Aggiornato Tuscia

Graduatorie ATA 24 mesi: i giorni residui di quest’anno si potranno valutare l’anno prossimo

Commenti disabilitati su Graduatorie ATA 24 mesi: i giorni residui di quest’anno si potranno valutare l’anno prossimo

Comitato Equoconcorso d’accordo col Miur: banca dati serve per preselettiva

Commenti disabilitati su Comitato Equoconcorso d’accordo col Miur: banca dati serve per preselettiva

Scrutini telematici e questione dei verbali. Possono essere validi anche senza la firma dei docenti

Commenti disabilitati su Scrutini telematici e questione dei verbali. Possono essere validi anche senza la firma dei docenti

DEF, On. Sasso (Lega): mancano i tre miliardi per scuola e università. Fioramonti si dimetta come promesso

Commenti disabilitati su DEF, On. Sasso (Lega): mancano i tre miliardi per scuola e università. Fioramonti si dimetta come promesso

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti