Avvio anno scolastico 2019/20, sarà tutt’altro che regolare! Lettera

Si tratta di un leitmotiv che abbiamo ascoltato tutti gli anni ma che non ha mai trovato riscontro nella realtà. Anche l’anno scolastico 2019/2020 comincerà nel caos generato dalla rotazione degli insegnanti supplenti che nei primi mesi di scuola saranno costretti frequentemente a cambiare sede.

Alla faccia della continuità didattica! Solo a chiacchiere si ripete ogni anno che bisogna salvaguardare la continuità dei docenti nelle stesse classi per garantire uniformità all’apprendimento degli alunni. Ma ogni anno, purtroppo, la questione resta sempre irrisolta per ignavia del Miur che guarda la realtà soltanto sulle carte e non sul campo.

Oltre ai Dirigenti scolastici, freschi di concorso, che tra qualche giorno conosceranno la loro sede di servizio, al Miur pendono il concorso per DSGA e i concorsi per insegnanti di tutti i gradi e ordini di scuola. Tuttavia bisogna fare i conti con un’altra triste e amara situazione: quella del decremento demografico che si sta facendo già sentire e che nei prossimi anni porterà ad una diminuzione significativa della popolazione scolastica con conseguente contrazione di cattedre e docenti che andranno in esubero per mancanza di alunni per classe.

Sarebbe, pertanto, il caso di abbassare il numero di alunni per classe e di evitare la formazione di classi pollaio, onde salvaguardare l’organico di diritto. Siamo convinti che il Miur, spesso, compia delle azioni “garibaldine”, cioè alla leggera senza tenere nel dovuto conto la effettiva situazione delle scuole italiane e i gravi disagi che le stesse vivono.

Affermare che tutto inizierà per il meglio è fuorviante perché si evita di dire come stanno esattamente le cose. Per i prossimi anni il problema scuola sarà nero, anzi più nero della mezzanotte!

L’articolo Avvio anno scolastico 2019/20, sarà tutt’altro che regolare! Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Reddito di emergenza dopo indennità 600 euro: è compatibile?

Commenti disabilitati su Reddito di emergenza dopo indennità 600 euro: è compatibile?

Azzolina firma decreto: 855 milioni per manutenzione straordinaria. Risorse a Province e Città Metropolitane

Commenti disabilitati su Azzolina firma decreto: 855 milioni per manutenzione straordinaria. Risorse a Province e Città Metropolitane

Stop appalti pulizia. Concorso ATA per titoli e colloquio: posti per regione, requisiti d’accesso e assunzioni

Commenti disabilitati su Stop appalti pulizia. Concorso ATA per titoli e colloquio: posti per regione, requisiti d’accesso e assunzioni

Didattica a distanza, docenti ringraziano preside. Lettera

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, docenti ringraziano preside. Lettera

Fusacchia (gruppo misto): Riflessioni su Maturità da remoto e su rientro a scuola a settembre

Commenti disabilitati su Fusacchia (gruppo misto): Riflessioni su Maturità da remoto e su rientro a scuola a settembre

Pensioni, posti liberi per provincia. Inserita Biella

Commenti disabilitati su Pensioni, posti liberi per provincia. Inserita Biella

Rimborso 730 per pensionati, attenzione occorre un mese in più

Commenti disabilitati su Rimborso 730 per pensionati, attenzione occorre un mese in più

Riapertura scuola, Ascani: altri 330 mln di risorse Fser per edilizia scolastica leggera

Commenti disabilitati su Riapertura scuola, Ascani: altri 330 mln di risorse Fser per edilizia scolastica leggera

Graduatorie ad esaurimento: ok a cambio provincia e reinserimento depennati. Le novità

Commenti disabilitati su Graduatorie ad esaurimento: ok a cambio provincia e reinserimento depennati. Le novità

Fusacchia: i concorsi scuola vanno ripensati, occorre valutare davvero chi è capace

Commenti disabilitati su Fusacchia: i concorsi scuola vanno ripensati, occorre valutare davvero chi è capace

Classe concorso A-61, si accede con qualsiasi laurea e accertamento titoli professionali. I criteri

Commenti disabilitati su Classe concorso A-61, si accede con qualsiasi laurea e accertamento titoli professionali. I criteri

Scuola modello Finlandese? Meglio investire in organico, didattica ed edilizia. Lettera

Commenti disabilitati su Scuola modello Finlandese? Meglio investire in organico, didattica ed edilizia. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti