Attenzione a non spostare la carneficina dalle strutture alle abitazioni private

«In Puglia – denuncia il Comitato 16 Novembre – ci ritroviamo con operatori dell’Assistenza Domiciliare Integrata ai quali non solo non vengono effettuati i tamponi a cadenza periodica, ma che non hanno nemmeno Dispositivi di Protezione Individuale a sufficienza, per proteggere se stessi, i propri pazienti e le famiglie che li accolgono in casa. Non vorremmo mai che la carneficina registrata a marzo nelle RSA (Residenze Sanitarie Assistite), si dovesse registrare ora nelle abitazioni private delle persone con disabilità. Sarebbe imperdonabile e inaccettabile»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Andrea Venuto è il disability manager di Roma Capitale

Commenti disabilitati su Andrea Venuto è il disability manager di Roma Capitale

La vita può essere bella, nonostante l’epilessia

Commenti disabilitati su La vita può essere bella, nonostante l’epilessia

A Raidue un approfondimento sul mondo della disabilità grave

Commenti disabilitati su A Raidue un approfondimento sul mondo della disabilità grave

Prelievi e pagamenti digitali accessibili a chi non vede

Commenti disabilitati su Prelievi e pagamenti digitali accessibili a chi non vede

La FISH e il reddito di cittadinanza: così proprio non va!

Commenti disabilitati su La FISH e il reddito di cittadinanza: così proprio non va!

Atrofia muscolare spinale (SMA): i pediatri, la rete dei servizi e le famiglie

Commenti disabilitati su Atrofia muscolare spinale (SMA): i pediatri, la rete dei servizi e le famiglie

Le lauree e i percorsi abilitanti degli studenti con disabilità

Commenti disabilitati su Le lauree e i percorsi abilitanti degli studenti con disabilità

Per far sì che il lavoro delle persone con disabilità non resti un miraggio

Commenti disabilitati su Per far sì che il lavoro delle persone con disabilità non resti un miraggio

A Berlino, dove si parla di tecnologie assistive per la disabilità uditiva

Commenti disabilitati su A Berlino, dove si parla di tecnologie assistive per la disabilità uditiva

Bene i soldi in più per il “Dopo di Noi”, ma la legge va attuata correttamente

Commenti disabilitati su Bene i soldi in più per il “Dopo di Noi”, ma la legge va attuata correttamente

“Dare mi dà” ovvero il valore del volontariato

Commenti disabilitati su “Dare mi dà” ovvero il valore del volontariato

Vedere senza guardare, si può fare?

Commenti disabilitati su Vedere senza guardare, si può fare?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti