ATA con contratto scaduto il 30 giugno ha diritto al pagamento di ferie non fruite

Un nostro lettore chiede

Salve ho lavorato come collaboratore scolastico con incarico annuale. Non avendo fatto ferie circa 13 giorni quando mi verranno pagati. Ho terminato il 30.06.2019

di Giovanni Calandrino – Innanzitutto chiariamo che, in base alle circolari applicative di quanto stabilito dall’art. 5, comma 8, del D.L. 95 convertito nella legge 135 del 2012 (MEF-Dip. Ragioneria Generale dello Stato prot. 77389 del 14/09/2012 e prot. 94806 del 9/11/2012- Dip. Funzione Pubblica prot. 32937 del 6/08/2012 e prot. 40033 dell’ 8/10/2012), all’atto della cessazione del servizio le ferie non fruite sono monetizzabili solo nei casi in cui l’impossibilità di fruire delle ferie non è imputabile o riconducibile al dipendente come le ipotesi di decesso, esigenze di servizio, malattia e infortunio, risoluzione del rapporto di lavoro per inidoneità fisica permanente e assoluta, congedo obbligatorio per maternità o paternità.

Qualora la durata del rapporto di lavoro a tempo determinato sia tale da non consentire la fruizione delle ferie maturate, le stesse saranno liquidate al termine dell’anno scolastico e comunque dell’ultimo contratto stipulato nel corso dell’anno scolastico.

Dunque il pagamento delle ferie è contestuale alla chiusura dell’ultimo contratto stipulato nell’anno scolastico. Pertanto la monetizzazione delle stesse è immediata alla chiusura contrattuale.

L’articolo ATA con contratto scaduto il 30 giugno ha diritto al pagamento di ferie non fruite sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Video notizie: Azzolina, concorso per titoli ritarderebbe assunzioni. Altri 12 giorni extra permessi 104. Lavoro agile ATA fino al 17 maggio

Commenti disabilitati su Video notizie: Azzolina, concorso per titoli ritarderebbe assunzioni. Altri 12 giorni extra permessi 104. Lavoro agile ATA fino al 17 maggio

Obbligo comunicazione infortuni sul lavoro, adeguamento area SIDI. Nota Miur

Commenti disabilitati su Obbligo comunicazione infortuni sul lavoro, adeguamento area SIDI. Nota Miur

Reclutamento docenti, incontro di maggioranza: M5S punta sui concorsi, PD e LeU cercano alternative

Commenti disabilitati su Reclutamento docenti, incontro di maggioranza: M5S punta sui concorsi, PD e LeU cercano alternative

Didattica a distanza, Ministero lavora ad una piattaforma unica. Abbia anche impronta pedagogica

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, Ministero lavora ad una piattaforma unica. Abbia anche impronta pedagogica

Didattica a distanza, Ministero stipula intese per supporto scuole e modifiche ambienti apprendimento

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, Ministero stipula intese per supporto scuole e modifiche ambienti apprendimento

Posti potenziamento, variazione classi concorso non può riguardare il sostegno

Commenti disabilitati su Posti potenziamento, variazione classi concorso non può riguardare il sostegno

Aumento stipendio a tre cifre, abilitazione docenti, facenti funzione DSGA, Turi, UIL: Fioramonti mantenga impegno

Commenti disabilitati su Aumento stipendio a tre cifre, abilitazione docenti, facenti funzione DSGA, Turi, UIL: Fioramonti mantenga impegno

Concorsi a Cattedra 2020: cosa studiare. Da Edises i manuali per tutte le prove

Commenti disabilitati su Concorsi a Cattedra 2020: cosa studiare. Da Edises i manuali per tutte le prove

Scuole paritarie, il M5S è contrario all’aumento dei fondi: amareggiati per accordo

Commenti disabilitati su Scuole paritarie, il M5S è contrario all’aumento dei fondi: amareggiati per accordo

Nel Lazio si va verso la sospensione da scuola per i non vaccinati

Commenti disabilitati su Nel Lazio si va verso la sospensione da scuola per i non vaccinati

Assegnazione provvisoria: il docente che la ottiene perde i punti della continuità

Commenti disabilitati su Assegnazione provvisoria: il docente che la ottiene perde i punti della continuità

Intesa precari, Uil: rinviare per non decidere significa lasciare migliaia di precari nell’incertezza

Commenti disabilitati su Intesa precari, Uil: rinviare per non decidere significa lasciare migliaia di precari nell’incertezza

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti