Ata Co.co.co. scuola: Miur condannato a pagare 50mila euro

La lavoratrice, infatti, dal 2001 (e fino all’intervenuta stabilizzazione part-time) ha sempre svolto le medesime mansioni presso lo stesso Istituto, subendo per oltre 17 anni una situazione di insostenibile precariato.

Con la sentenza n. 399/2019 il Tribunale di Nocera Inferiore ha riconosciuto la responsabilità del MIUR per il rinnovo illimitato di contratti a termine per far fronte a croniche e ordinarie esigenze di servizio riconoscendo alla lavoratrice il risarcimento dovuto nella misura massima (dodici mensilità dell’ultima retribuzione globale di fatto), oltre a tutte le differenze retributive e contributive maturate nel corso degli anni maggiorate di interessi, per un totale di circa 50 mila euro.

Più nel dettaglio, con la sentenza in commento, il Giudice del Lavoro ha accertato e dichiarato che i contratti di collaborazione coordinata e continuativa stipulati tra la ricorrente e l’Istituto scolastico hanno avuto la sostanza di rapporti di lavoro subordinato, riconoscendo il diritto della lavoratrice alla ricostruzione della posizione contributiva previdenziale; ha condannato il Miur al pagamento in favore della ricorrente di un’indennità onnicomprensiva in misura pari a 12 mensilità dell’ultima retribuzione di riferimento per il calcolo del trattamento di fine rapporto; ha condannato il Miur al pagamento in favore della ricorrente di euro 34.831oltre accessori come per legge; ha condannato il Miur a riconoscere alla lavoratrice l’anzianità di servizio maturata attribuendole la medesima progressione stipendiale prevista per i dipendenti a tempo indeterminato.

L’articolo Ata Co.co.co. scuola: Miur condannato a pagare 50mila euro sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Concorso straordinario secondaria: ecco tabella titoli: max 20 punti. Ogni anno di servizio specifico 1 punto

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria: ecco tabella titoli: max 20 punti. Ogni anno di servizio specifico 1 punto

Voto agli studenti, dalla primaria alla secondaria di II grado: breve guida per ogni ordine e grado

Commenti disabilitati su Voto agli studenti, dalla primaria alla secondaria di II grado: breve guida per ogni ordine e grado

Maturità 2019, un cantiere aperto con una novità al giorno. Lettera

Commenti disabilitati su Maturità 2019, un cantiere aperto con una novità al giorno. Lettera

Classe pollaio con 42 alunni, ma dirigente e prof trovano soluzione

Commenti disabilitati su Classe pollaio con 42 alunni, ma dirigente e prof trovano soluzione

Vaccini, multe da 25 a 500 euro al giorno per chi porta bimbi a scuola

Commenti disabilitati su Vaccini, multe da 25 a 500 euro al giorno per chi porta bimbi a scuola

Galimberti: non abbiate più speranza nella scuola!

Commenti disabilitati su Galimberti: non abbiate più speranza nella scuola!

Concorso “Con Rispetto. Educando”, presentazione elaborati entro il 28 gennaio

Commenti disabilitati su Concorso “Con Rispetto. Educando”, presentazione elaborati entro il 28 gennaio

Rientro a settembre, ATA ex LSU assunti part-time. Emendamento richiede full-time per affrontare emergenza

Commenti disabilitati su Rientro a settembre, ATA ex LSU assunti part-time. Emendamento richiede full-time per affrontare emergenza

Aumenti stipendio. Anief: dai 30 ai 50 euro netti. Conterà il merito, la minore anzianità di servizio? Ma è possibile recuperare il 7% da settembre 2015

Commenti disabilitati su Aumenti stipendio. Anief: dai 30 ai 50 euro netti. Conterà il merito, la minore anzianità di servizio? Ma è possibile recuperare il 7% da settembre 2015

Eliminazione voto alla primaria, FdI: sbagliato, ora priorità è ritorno a scuola a settembre

Commenti disabilitati su Eliminazione voto alla primaria, FdI: sbagliato, ora priorità è ritorno a scuola a settembre

Didattica a distanza, Toccafondi (IV): fornire agli studenti meno abbienti strumenti e connessione

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, Toccafondi (IV): fornire agli studenti meno abbienti strumenti e connessione

Orientamento. I beni confiscati alle mafie sono un’opportunità di lavoro

Commenti disabilitati su Orientamento. I beni confiscati alle mafie sono un’opportunità di lavoro

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti