Asteroidi, pronto il lancio di Osiris-Rex verso Bennu: un viaggio di due anni, un bacio fugace e il rientro nel 2023

Gli asteroidi continuano a essere materia di studio e di opportunità per gli scienziati. E la Nasa, dopo il progetto battezzato “Asteroid redirect mission” che partirà nel 2020, è pronta a nuova sfida. Come si legge sul sito dell’Asi (Agenzia spaziale italiana) è partito il conto alla rovescia per OSIRIS-REx: l’Origins, Spectral Interpretation, Resource Identification, Security-Regolith Explorer, la missione dell’agenzia statunitense per l’esplorazione degli asteroidi nell’ambito del Programma New Frontiers. 

Il lancio, infatti, è previsto per il prossimo 8 settembre. Obiettivo della missione è Bennu “un asteroide del Sistema Solare della famiglia Apollo classificato come carbonaceo di tipo B, di forma sferoidale e diametro medio di 560 metri”. Il viaggio avrà inizio a Cape Canaveral alle13.05 italiane di giovedì prossimo a bordo del vettore Atlas V. Il razzo accompagnerà nello spazio la sonda, che una volta immessa sulla rotta giusta proseguirà la sua crociera di 2 anni in solitaria.

Diversa la missione rispetto alla sonda Rosetta (nella foto), atterrata sulla cometa cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko e che sta già regalando importantissimi dati agli scienziati. La missione di Osiris-Rex “sarà mappare in dettaglio la superficie del corpo celeste per predisporre l’atterraggio, sbarcare e prelevare fino a circa 60 grammi di materiale e infine riportare il campione collezionato sulla Terra, dove sarà analizzato e studiato. Secondo i piani, il primo step di missione – si legge sul sito dell’Asi – sarà produrre quattro diversi tipi di mappe che insieme comporranno un modello 3D dell’asteroide e serviranno a garantire nel 2020 il successo della fase due della missione: la manovra TAG-SAM, che sta per Touch And Go e Sample Acquisition Mechanism.

Gli scienziati e i tecnici della Nasa hanno individuato il sito più adatto al prelievo. “OSIRIS-REx dispiegherà un braccio robotico e si avvicinerà lentamente a Bennu, fino a che l’estremità dello strumento non riuscirà a rubare un ‘bacio fugace‘ alla superficie del corpo celeste. Sarà in quei brevissimi cinque secondi che la sonda dovrà catturare il suo ‘pezzo’ di asteroide. E di lì iniziare il viaggio di ritorno verso casa, mentre alla Nasa comincerà l’attesa. Per aprire la capsula del tempo di OSIRIS-Rex bisognerà infatti pazientare fino al 2023″.

L’articolo Asteroidi, pronto il lancio di Osiris-Rex verso Bennu: un viaggio di due anni, un bacio fugace e il rientro nel 2023 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Facebook Comments

F. Q.

Related Posts

Hemp road trip: un viaggio alla riscoperta della canapa dagli USA all’Europa

Commenti disabilitati su Hemp road trip: un viaggio alla riscoperta della canapa dagli USA all’Europa

Siria, il Vicario Apostolico di Aleppo: “Le sanzioni contro questo Paese sono un crimine contro la gente comune”

Commenti disabilitati su Siria, il Vicario Apostolico di Aleppo: “Le sanzioni contro questo Paese sono un crimine contro la gente comune”

Giordania, la prima pizzeria al taglio italiana, gestita da rifugiati iracheni

Commenti disabilitati su Giordania, la prima pizzeria al taglio italiana, gestita da rifugiati iracheni

Libia, in condizioni disumane 800 migranti sono trattenuti nel centro di detenzione di Zuwara

Commenti disabilitati su Libia, in condizioni disumane 800 migranti sono trattenuti nel centro di detenzione di Zuwara

Fertilità, è il corpo femminile che blocca gli spermatozoi deboli

Commenti disabilitati su Fertilità, è il corpo femminile che blocca gli spermatozoi deboli

Tumori del sangue, ecco la CAR-T therapy: da pochi mesi di vita alla speranza di guarigione

Commenti disabilitati su Tumori del sangue, ecco la CAR-T therapy: da pochi mesi di vita alla speranza di guarigione

Immigrazioni, il progetto “Dimicome” per favorire l’integrazione economica degli stranieri valorizzando peculiarità e competenze

Commenti disabilitati su Immigrazioni, il progetto “Dimicome” per favorire l’integrazione economica degli stranieri valorizzando peculiarità e competenze

Diabete, i farmaci che riducono la glicemia (e il rischio di infarti e ictus)

Commenti disabilitati su Diabete, i farmaci che riducono la glicemia (e il rischio di infarti e ictus)

La ripresa c’è e l’industria va, ma cresce l’Italia del rancore

Commenti disabilitati su La ripresa c’è e l’industria va, ma cresce l’Italia del rancore

Coronavirus, l’immunità potrebbe essere superiore a quanto rilevato con i test sierologici

Commenti disabilitati su Coronavirus, l’immunità potrebbe essere superiore a quanto rilevato con i test sierologici

Messico, arresti di massa costringono i migranti a nascondersi: impossibile per loro curarsi

Commenti disabilitati su Messico, arresti di massa costringono i migranti a nascondersi: impossibile per loro curarsi

Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo: una campagna per sfidare l’isolamento

Commenti disabilitati su Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo: una campagna per sfidare l’isolamento

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti