Assunzioni ATA: Riserva “Militare in ferma prefissata e in ferma breve”

Salve,  sono un collaboratore scolastico  inserito  quest ‘ anno nella graduatoria di 1 fascia.  La mia domanda è  siccome ho inserito  la riserva militare dopo aver prestato 5 anni come volontario mi veniva chiesto il certificato  di disoccupazione al momento della consegna  della domanda di 1 fascia… ma ovviamente risultavo in servizio  avendo un contratto annuale fino  30 giugno. ora come mi devo comportare?

di Giovanni CalandrinoRiserva “Militare in ferma prefissata e in ferma breve”

Per l’inserimento della riserva “Militare in ferma prefissata e in ferma breve” nelle graduatorie permanenti ATA, non occorre essere disoccupati all’atto presentazione della domanda di aggiornamento o inserimento. Ai sensi dell’art. 1014, comma 4 e dell’art. 678, comma 9, del D.Lvo 66/2010, la riserva per i volontari delle FF.AA. si applica a scorrimento della graduatoria.

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 18, comma 6 del decreto legislativo 8 maggio 2001, n. 215, così come modificato dall’art. 11, comma 1, lettera c) del decreto legislativo 31 luglio 2003, n. 236 e del D.Lvo 66/2010 artt. 678, comma 9, e 1014 , il 30% dei posti messi a concorso è riservato ai volontari in ferma breve o in ferma prefissata di durata di cinque anni delle Forze armate, congedati senza demerito anche al termine o durante le eventuali rafferme contratte, nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, ove in possesso dei requisiti del presente bando. Ai sensi dell’ art. 678, – comma 9 – e 1014, comma 4, del D.Lvo 66/2010, la riserva per i volontari delle FF.AA. si applica a scorrimento della graduatoria.

Nei suddetti riferimenti normativi non si fa richiamo allo stato di disoccupazione come requisito d’accesso.

Riserva dei posti di cui alla legge 68/99

La procedura di iscrizione alle liste del collocamento obbligatorio e lo status di disoccupazione sono, invece, vincolanti per la riserva ai sensi della legge 68/99.

Si ricorda infatti che, per avere diritto alla riserva dei posti di cui alla legge 68/99 relativi ai profili professionali dell’area A e B del personale ATA, in analogia a quanto previsto dal D.M. 44/2011 per l’aggiornamento delle G.A.E. del personale docente, ai fini dell’assunzione su posti riservati i candidati interessati devono dichiarare di essere iscritti nelle liste del collocamento obbligatorio, di cui all’art.8 della legge 68/99.

Pertanto all’atto della presentazione della domanda di aggiornamento o inserimento delle graduatorie permanenti ATA, i candidati qualora volessero far valere il titolo di riserva, di cui alla legge 68/99, devono necessariamente dichiarare di essere iscritti nelle liste del collocamento obbligatorio, naturalmente la medesima dichiarazione basta presentarla una sola volta. Non è necessario, infatti, ripresentarla ogni qualvolta si procede all’aggiornamento del punteggio.

L’articolo Assunzioni ATA: Riserva “Militare in ferma prefissata e in ferma breve” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Piano scuola, Donazzan: in Veneto servono 900 docenti e 1.200 ATA in più, si rischia di averli in classe non prima di novembre

Commenti disabilitati su Piano scuola, Donazzan: in Veneto servono 900 docenti e 1.200 ATA in più, si rischia di averli in classe non prima di novembre

M5S: Con Fioramonti finalmente concorsi docenti, più posti sostegno, attenzione a sicurezza edifici

Commenti disabilitati su M5S: Con Fioramonti finalmente concorsi docenti, più posti sostegno, attenzione a sicurezza edifici

Didattica a distanza, appello ai genitori: controllare gruppi “invadiamo le videolezioni”! Lettera

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, appello ai genitori: controllare gruppi “invadiamo le videolezioni”! Lettera

Arcivescovo di Milano, docenti passano da paritarie a statali per stipendi più alti

Commenti disabilitati su Arcivescovo di Milano, docenti passano da paritarie a statali per stipendi più alti

Il Dirigente Scolastico può rifiutarsi di rendere pubblico il Documento di Valutazione dei Rischi?

Commenti disabilitati su Il Dirigente Scolastico può rifiutarsi di rendere pubblico il Documento di Valutazione dei Rischi?

Bicentenario de “L’Infinito”, 28 maggio lettura collettiva. Indicazioni Miur

Commenti disabilitati su Bicentenario de “L’Infinito”, 28 maggio lettura collettiva. Indicazioni Miur

Esiti scrutini solo su registro elettronico: sindacati si oppongono a nuova nota MI

Commenti disabilitati su Esiti scrutini solo su registro elettronico: sindacati si oppongono a nuova nota MI

Bussetti: “Insegnare non è un lavoro come gli altri”

Commenti disabilitati su Bussetti: “Insegnare non è un lavoro come gli altri”

Pierfranco Bruni: la poesia non racconta. Ungaretti oltre la storia

Commenti disabilitati su Pierfranco Bruni: la poesia non racconta. Ungaretti oltre la storia

Calendario scolastico 2019/20: in Liguria le lezioni cominciano il 16/9

Commenti disabilitati su Calendario scolastico 2019/20: in Liguria le lezioni cominciano il 16/9

Concorso straordinario secondaria abilitante, CSPI: punteggio prova scritta troppo elevato

Commenti disabilitati su Concorso straordinario secondaria abilitante, CSPI: punteggio prova scritta troppo elevato

Ministro, aumento stipendio docenti deve essere la priorità. Lettera

Commenti disabilitati su Ministro, aumento stipendio docenti deve essere la priorità. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti