Associazione Cnt: Ecco perché diciamo no a nuova sanatoria “salva precari”

Per non essere ripetitivi, ci limitiamo a riprendere alcune affermazioni dell’ultimo comunicato rilasciato dal ministro Bussetti, che suggerisce, con toni non proprio sportivi, all’altro partito di governo di mettere da parte le proprie riserve e di approvare il decreto. Ma le riserve dei parlamentari dei 5 Stelle sono in realtà anche quelle di una parte della classe docente, anzi, della parte maggioritaria, per quanto meno rumorosa e presente sui social; sono anche quelle dei dirigenti scolastici e soprattutto delle famiglie degli studenti, colpevolmente mai interpellate su un problema – “come reclutare dei bravi insegnanti?” – che pure le riguarderebbe da vicino.

Questa parte della società civile non sta “gufando” contro la legittima stabilizzazione di cinquantamila precari, perché di legittimo non c’è proprio niente, se non il diritto da parte degli studenti ad avere degli insegnanti adeguatamente selezionati e formati. Se credete che stiamo facendo della retorica da quattro soldi, andate a rileggere cosa dicono rispettivamente gli articoli 33 e 34 della Costituzione sul diritto allo studio e gli articoli 97 e 98 sul buon funzionamento della Pubblica Amministrazione. Di retorico c’è solo lo slogan infinitamente volgare che vorrebbe farci credere che il “servizio è merito”, ovvero che il valore umano e professionale di un docente consista nell’essere iscritto in una graduatoria e svolgere qualche anno di supplenza, la cui “idoneità”, ben intesi, non è mai stata valutata da nessuno.

Le reali priorità sono altre: riduzione del numero degli studenti per classe per migliorare la qualità didattica, aumento dei salari per restituire dignità alla classe docente, passaggio al tempo pieno per contrastare la dispersione scolastica, razionalizzazione del sistema di reclutamento per garantire l’assunzione di bravi insegnanti. Nessuno ha bisogno di una nuova sanatoria, se non quei soggetti politici e sindacali che hanno legato la propria sopravvivenza al “mercato della speranza” del precariato scolastico.

Ecco perché vogliamo rivolgere un appello a tutti i parlamentari che hanno realmente a cuore il destino della scuola pubblica, affinché impediscano l’approvazione di questo decreto. Ora o mai più, per il bene dei nostri studenti.

L’articolo Associazione Cnt: Ecco perché diciamo no a nuova sanatoria “salva precari” sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Giovani sognano di fare l’influenzer, ma non si trovano più operai. Colpa della scuola o della famiglia? Inchiesta

Commenti disabilitati su Giovani sognano di fare l’influenzer, ma non si trovano più operai. Colpa della scuola o della famiglia? Inchiesta

Concorso Navigator: attesa per elenco ammessi e info sulla prova

Commenti disabilitati su Concorso Navigator: attesa per elenco ammessi e info sulla prova

Salvini: necessaria riforma università e scuola, deve valere merito non raccomandazione. Al centro lo studente

Commenti disabilitati su Salvini: necessaria riforma università e scuola, deve valere merito non raccomandazione. Al centro lo studente

Il PD ammette gli errori e invita i docenti alla Costituente delle idee

Commenti disabilitati su Il PD ammette gli errori e invita i docenti alla Costituente delle idee

Esenzione ticket sanitario per reddito: come funziona

Commenti disabilitati su Esenzione ticket sanitario per reddito: come funziona

Coronavirus, Viceministro Ascani: promozione studenti non è “sei politico”, orale Maturità speriamo in presenza

Commenti disabilitati su Coronavirus, Viceministro Ascani: promozione studenti non è “sei politico”, orale Maturità speriamo in presenza

Passaggio di ruolo: si può chiedere anche per diverse classi di concorso, ma nello stesso grado di istruzione

Commenti disabilitati su Passaggio di ruolo: si può chiedere anche per diverse classi di concorso, ma nello stesso grado di istruzione

Immissioni in ruolo ATA, dalla presa di servizio alla presentazione dei documenti di rito. La guida

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo ATA, dalla presa di servizio alla presentazione dei documenti di rito. La guida

Coronavirus, sindaco Chiusi chiude le scuole: 15 giorni primarie, 4 le altre

Commenti disabilitati su Coronavirus, sindaco Chiusi chiude le scuole: 15 giorni primarie, 4 le altre

Sciopero 12 novembre, Saese aderisce per eliminare vincoli ai trasferimenti

Commenti disabilitati su Sciopero 12 novembre, Saese aderisce per eliminare vincoli ai trasferimenti

Pensione quota 100 nel 2020: requisiti entro quando per il comparto scuola

Commenti disabilitati su Pensione quota 100 nel 2020: requisiti entro quando per il comparto scuola

Trasferimento da sostegno a posto comune: è in II fase anche se nello stesso comune di titolarità

Commenti disabilitati su Trasferimento da sostegno a posto comune: è in II fase anche se nello stesso comune di titolarità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti