Assistenza igienico sanitaria studenti disabili potrebbe passare a collaboratori scolastici dal 1° gennaio 2020. Il caso Sicilia

In Sicilia il servizio di assistenza igienico – sanitaria agli studenti disabili è assicurato, ad oggi, da personale specializzato.  Qualche giorno fa è scattato l’allarme di una possibile sospensione anche dei relativi finanziamenti alle Città metropolitane e ai Liberi consorzi da gennaio 2020.

Non sono mancati i commenti. Il deputato regionale e presidente della Commissione antimafia dell’Ars Claudio Fava  “È una scelta scellerata che avrà pensantissime ricadute sul diritto allo studio per migliaia di studenti e le loro famiglie. Le funzioni che attualmente vengono garantite da personale qualificato, con almeno 900 ore di corso di formazione, dovrebbero, secondo quanto previsto dalla Regione, essere svolte da personale interno alla scuola con una formazione limitata ad appena 40 ore e senza la certezza di poter garantire standard adeguati.”

A riportare la questione sui binari l’intervento dell’Assessore regionale alla Famiglia Antonio Scavone  “Non è assolutamente vero che la Regione sospenderà, da gennaio, il servizio di assistenza igienico-sanitaria agli studenti disabili siciliani. Fino a quando il Cga, al quale ci siamo rivolti per avere un parere in merito, non ci darà una risposta continueremo ad assicurare il finanziamento“.

La richiesta al CGA nasce dal conflitto tra la norma nazionale, che pone il servizio a carico delle scuole e quella siciliana, in cui la Regione si addossa le spese.

Il commento del segretario regionale della Flc Cgil Sicilia, Adriano RizzaLa Regione Siciliana faccia un passo indietro sul taglio dei fondi per l’assistenza igienico personale degli alunni disabili e il relativo passaggio del servizio ai collaboratori scolastici. Una decisione inattuabile e dannosa sia per gli studenti che per i lavoratori

 “Questa – spiega – aumenterà notevolmente il carico di lavoro di quel numero esiguo di collaboratori scolastici che a stento e spesso grazie a un profondo senso di responsabilità vanno decisamente oltre gli adempimenti previsti dal contratto collettivo”.
Inoltre – aggiunge Rizza – la qualità di tale assistenza non potrà essere garantita perché il personale specializzato, che attualmente si occupa di espletare questo delicato servizio, circa 2.000 in Sicilia, ha delle competenze che scaturiscono da uno percorso di 900 ore. I collaboratori scolastici, invece, dovrebbero di fatto sostituire questo personale, acquisendo le medesime competenze con un percorso formativo la cui durata si aggirerebbe a poche decine di ore. Tutto questo è Inaccettabile”.

L’articolo Assistenza igienico sanitaria studenti disabili potrebbe passare a collaboratori scolastici dal 1° gennaio 2020. Il caso Sicilia sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Assunzione lavoratori ex LSU e appalti storici. Guida UIL, cosa bisogna allegare

Commenti disabilitati su Assunzione lavoratori ex LSU e appalti storici. Guida UIL, cosa bisogna allegare

Non è necessario un concorso straordinario bis primaria e infanzia. Lettera

Commenti disabilitati su Non è necessario un concorso straordinario bis primaria e infanzia. Lettera

Diplomati magistrale, manifestazione a Roma. Diretta, Pacifico: nessun concorso riservato per Diplomati Magistrale, aprire GaE e assunzioni

Commenti disabilitati su Diplomati magistrale, manifestazione a Roma. Diretta, Pacifico: nessun concorso riservato per Diplomati Magistrale, aprire GaE e assunzioni

Anticipo TFS dalle banche: ecco chi può richiederlo e gli esclusi

Commenti disabilitati su Anticipo TFS dalle banche: ecco chi può richiederlo e gli esclusi

La scienza della vita contro il distanziamento sociale, educativo e religioso. Lettera

Commenti disabilitati su La scienza della vita contro il distanziamento sociale, educativo e religioso. Lettera

Sasso (Lega): Azzolina vuole bandire concorsi, 60.000 precari a rischio disoccupazione. Intervenga Mattarella

Commenti disabilitati su Sasso (Lega): Azzolina vuole bandire concorsi, 60.000 precari a rischio disoccupazione. Intervenga Mattarella

Genitori accompagnano figli a scuola in auto: è caos all’uscita degli istituti

Commenti disabilitati su Genitori accompagnano figli a scuola in auto: è caos all’uscita degli istituti

Bene il rinvio dell’aggiornamento delle graduatorie d’istituto di un anno! Lettera

Commenti disabilitati su Bene il rinvio dell’aggiornamento delle graduatorie d’istituto di un anno! Lettera

Graduatoria ATA: chi passa in prima fascia può aggiornare terza solo per altri profili professionali

Commenti disabilitati su Graduatoria ATA: chi passa in prima fascia può aggiornare terza solo per altri profili professionali

Trasferimento da sostegno a posto comune: è in II fase anche se nello stesso comune di titolarità

Commenti disabilitati su Trasferimento da sostegno a posto comune: è in II fase anche se nello stesso comune di titolarità

Ungheria, stipendi docenti: 10 per cento di aumento da agosto

Commenti disabilitati su Ungheria, stipendi docenti: 10 per cento di aumento da agosto

Miur, corso di formazione docenti “Prevenzione dell’uso di droga in età scolare”. Iscrizioni aperte

Commenti disabilitati su Miur, corso di formazione docenti “Prevenzione dell’uso di droga in età scolare”. Iscrizioni aperte

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti