Assistenti all’autonomia e alla comunicazione: essenziali, ma ignorati

«Riteniamo quanto mai necessario – scrivono dal nascente CONAS (Coordinamento Nazionale Assistenti Scolastici) – un organismo come il nostro, perché bisogna costruire, tutelare, preservare i diritti degli assistenti all’autonomia e alla comunicazione i quali, dopo ben ventotto anni dall’istituzione della figura professionale, continuano ad essere ignorati in modo indisturbato dalle Istituzioni, pur essendo figure essenziali, come stabilito anche dalla Legge 104, ai fini dell’intoccabile diritto all’inclusione scolastica degli alunni e delle alunne con disabilità»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Spazio Vita Niguarda: attività e servizi per le persone con disabilità motoria

Commenti disabilitati su Spazio Vita Niguarda: attività e servizi per le persone con disabilità motoria

Le donne con disabilità sono state lasciate indietro durante l’emergenza?

Commenti disabilitati su Le donne con disabilità sono state lasciate indietro durante l’emergenza?

Gravi cerebrolesioni acquisite: rispondere ai bisogni di migliaia di persone

Commenti disabilitati su Gravi cerebrolesioni acquisite: rispondere ai bisogni di migliaia di persone

Uno scatto per fermare la Duchenne

Commenti disabilitati su Uno scatto per fermare la Duchenne

La questione dei caregiver familiari va affrontata seriamente

Commenti disabilitati su La questione dei caregiver familiari va affrontata seriamente

Luci e ombre per le raccolte fondi del non profit

Commenti disabilitati su Luci e ombre per le raccolte fondi del non profit

Aumentare il bonus fiscale per l’abbattimento delle barriere nelle case

Commenti disabilitati su Aumentare il bonus fiscale per l’abbattimento delle barriere nelle case

L’equitazione che diventa accessibile anche alle giovani persone sorde

Commenti disabilitati su L’equitazione che diventa accessibile anche alle giovani persone sorde

Donne con disabilità: quel Manifesto è un traguardo o un punto di partenza?

Commenti disabilitati su Donne con disabilità: quel Manifesto è un traguardo o un punto di partenza?

Né retorica, né beatificazione: “semplicemente” senso civico

Commenti disabilitati su Né retorica, né beatificazione: “semplicemente” senso civico

Insieme alle Società Pedagogiche, per migliorare l’inclusione

Commenti disabilitati su Insieme alle Società Pedagogiche, per migliorare l’inclusione

Un servizio di fisioterapia e assistenza domiciliare a misura di persona

Commenti disabilitati su Un servizio di fisioterapia e assistenza domiciliare a misura di persona

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti