Assegnazioni provvisorie: quando è obbligatorio inserire l’intero codice comune. Esempi

Ci sono dei casi in cui è obbligatorio inserire il codice del comune di ricongiungimento/assistenza per non vedersi annullare dall’ufficio scolastico alcune preferenze o addirittura la precedenza.

Cosa fa il docente quando esprime le preferenze

Nel caso del ricongiungimento:
Quando si richiede il ricongiungimento al familiare (coniuge o parte dell’unione civile; convivente; figli o affidati minori o maggiorenni disabili in situazione di gravità; genitori) il docente ha l’obbligo di inserire come prima preferenza una scuola del comune di residenza del familiare.

Nel caso delle precedenze
Quando si richiede una precedenza (es. handicap personale art. 33 comma 6 legge 104/92) il docente ha l’obbligo di inserire come prima preferenza una scuola del comune di residenza/assistenza.

Obbligo del codice comune

Il nuovo CCNI sulle assegnazioni non ha reso obbligatorio l’inserimento del codice comune in tutti i casi.

L’indicazione del codice sintetico del comune (o distretto sub comunale) è obbligatoria infatti solo se si intende esprimere preferenze (sia di singola scuola, sia sintetiche) per altro comune diverso da quello di ricongiungimento/assistenza.

L’altra precisazione è che tale procedura è obbligatoria anche se il comune di ricongiungimento/assistenza ha una sola scuola esprimibile in quel comune (anche in questi casi va comunque inserito l’intero codice del comune se si esprimono preferenze per altri comuni).

Cosa succede se non si fa

Se si esprimono preferenze al di fuori del comune di ricongiungimento/assistenza senza indicare prima il codice sintetico del rispettivo comune,

• nel caso del ricongiungimento la domanda non è annullata, ma l’ufficio si limiterà a prendere in considerazione soltanto le preferenze analitiche relative a specifiche scuole del comune di ricongiungimento e per la stessa classe di concorso o posto di titolarità;

• Anche nel caso delle precedenze l’ufficio non annulla l’intera domanda ma non convalida la precedenza, sia per il comune (o distretto sub comunale) che per eventuali preferenze relative ad altri comuni. Pertanto, in tali casi, le preferenze espresse saranno prese in considerazione solo come domanda di assegnazione provvisoria, senza diritto di precedenza.

Esempi

Comune di ricongiungimento Lamezia Terme.
• Prima preferenza: IC Manzoni o qualunque altra scuola di Lamezia Terme.
Il docente può quindi esprimere anche una sola scuola del comune di ricongiungimento oppure può decidere di esprimere altre singole scuole sempre di Lamezia Terme:
• Prima preferenza: IC Manzoni
• Seconda preferenza e preferenze successive: altra/altre scuola/e sempre di Lamezia Terme.
In questo caso non è obbligatorio inserire l’intero codice comune.

ATTENZIONE: Se nelle preferenze successive a quelle di Lamezia Terme vuole però indicare anche altre scuole o codici sintetici di comune/distretto (o intera provincia se assegnazione interprovinciale) diversi da quelle di Lamezia, è in questo caso obbligato ad inserire il codice sintetico del comune di Lamezia prima di tali preferenze come di seguito indicato:
• Prima preferenza: IC Manzoni
• Seconda preferenza e Terza preferenza: altra/altre scuola/e di Lamezia Terme
• Quarta preferenza: codice sintetico Comune di Lamezia Terme
• Quinta preferenza e successive: scuole, codice comune/distretto diverso da Lamezia.

La stessa cosa va fatta quando si utilizzano le precedenze.
Esempio: Comune di residenza nel caso della disabilità personale art. 33 comma 6 legge 104/92 Lamezia Terme.
• Prima preferenza: IC Manzoni o altra scuola di Lamezia.
Mi fermo.
OPPURE
• Prima preferenza: IC Manzoni/altra scuola di Lamezia
• Seconda preferenza e successive: altra/altre scuola/e di Lamezia Terme
Se nelle preferenze successive voglio però indicare anche altre scuole o codici comune/distretto diversi da quelle di Lamezia, sono obbligato ad inserire il codice comune di Lamezia prima di tali preferenze:
• Prima preferenza: IC Manzoni/altra scuola di Lamezia
• Seconda preferenza e Terza preferenza: altra/altre scuola/e di Lamezia Terme
• Quarta preferenza: Comune di Lamezia
• Quinta preferenza e successive: scuole, codice comune/distretto diverso da Lamezia.

ATTENZIONE: Quanto detto non vale per 3 categorie di precedenze: emodializzati, non vedenti e per l’art. 21 della legge 104/92 per le quali non esiste alcun vincolo. In questi casi l’assegnazione la posso richiedere in qualunque provincia (ovviamente una sola) e posso inserire le preferenze nell’ordine che ritengo più opportuno senza alcun vincolo.

Ricongiungimento e assistenza devono coincidere

Da ricordare inoltre è quando si utilizza la precedenza per Assistenza al disabile (dai figli fino agli affini…), o per il coniuge militare o per mandato amministrativo.

In questi casi alla base vi deve essere comunque il motivo di ricongiungimento con il familiare/convivente.

In poche parole a differenza delle precedenze per disabilità personale o per cure (che rientra nei motivi sanitari), quando utilizzo la precedenza n. IV (assistenza); VI (coniuge di militare o categoria equiparata) e VII (incarichi pubblici) ci deve essere prima il motivo del ricongiungimento e poi posso fruire della precedenza. Quindi, comune di ricongiungimento e quello dell’assistenza/coniuge militare/mandato amministrativo devono in questo caso coincidere.

Es. non posso utilizzare la precedenza per assistenza al genitore che risiede nel comune X e richiedere il ricongiungimento al figlio che risiede in altro comune. Oppure non posso utilizzare la precedenza per mandato amministrativo nel comune dove lo svolgo ma il motivo del ricongiungimento è in altro comune.

Per ciò che riguarda l’espressione delle preferenze per fruire della precedenza basta seguire gli esempi già illustrati.

Assegnazioni provvisorie dal 9 al 20 luglio. Chi può presentare domanda, le novità [SPECIALE]

L’articolo Assegnazioni provvisorie: quando è obbligatorio inserire l’intero codice comune. Esempi sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Coronavirus, al Sud non tutte le scuole vanno chiuse. Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus, al Sud non tutte le scuole vanno chiuse. Lettera

Ed. Civica solo per gli studenti o anche per i genitori? Lettera

Commenti disabilitati su Ed. Civica solo per gli studenti o anche per i genitori? Lettera

Coronavirus, Italia in quarantena fino al 3 di aprile. Cosa posso e cosa non posso fare

Commenti disabilitati su Coronavirus, Italia in quarantena fino al 3 di aprile. Cosa posso e cosa non posso fare

Anche i docenti delle paritarie hanno diritto a concorso straordinario per il ruolo. Lettera

Commenti disabilitati su Anche i docenti delle paritarie hanno diritto a concorso straordinario per il ruolo. Lettera

Diplomati magistrale, Sigillò: se non entriamo in GaE, fase transitoria con concorso. Nessuno in ruolo perderà il posto, neppure se ha clausola rescissoria

Commenti disabilitati su Diplomati magistrale, Sigillò: se non entriamo in GaE, fase transitoria con concorso. Nessuno in ruolo perderà il posto, neppure se ha clausola rescissoria

Concorsi a Cattedra 2020: cosa studiare. Da Edises i manuali per tutte le prove

Commenti disabilitati su Concorsi a Cattedra 2020: cosa studiare. Da Edises i manuali per tutte le prove

Fare musica con giusti metodi di insegnamento aiuta a combattere la dislessia

Commenti disabilitati su Fare musica con giusti metodi di insegnamento aiuta a combattere la dislessia

Organico sostegno 2020/21: formazione classi con max 20 alunni, no limite posti e aumento mille unità

Commenti disabilitati su Organico sostegno 2020/21: formazione classi con max 20 alunni, no limite posti e aumento mille unità

Carta docente, no anche agli ATA. Consiglio di Stato

Commenti disabilitati su Carta docente, no anche agli ATA. Consiglio di Stato

Olimpiadi lingue e civiltà classiche: iscrizioni entro il 10 febbraio

Commenti disabilitati su Olimpiadi lingue e civiltà classiche: iscrizioni entro il 10 febbraio

Pensione personale ATA con requisiti dopo il 1 settembre: ecco quando

Commenti disabilitati su Pensione personale ATA con requisiti dopo il 1 settembre: ecco quando

Bussetti “esonero per due anni a docenti esperti nel digitale”

Commenti disabilitati su Bussetti “esonero per due anni a docenti esperti nel digitale”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti