Assegnazione provvisoria: punteggio e precedenze per figli minori

Una lettrice ci scrive:

Controllando le graduatorie per le assegnazioni provvisorie mi è sorto un dubbio. Chi ha una figlio tra i 13 e i 18 anni, ha diritto al punteggio di 3 punti con attribuzione della relativa precedenza? Oppure ha diritto ai 3 punti senza precedenza?

Nella domanda di assegnazione provvisoria la valutazione del punteggio per i figli minori segue un percorso diverso rispetto alla valutazione delle precedenze.

I criteri adottati sono, infatti, diversi, come esplicitati nell’art.8 del CCNI sulla mobilità annuale, per quanto riguarda le precedenze, e nella tabella di valutazione allegata per quanto riguarda il punteggio

Precedenze per figli minori

Queste precedenze sono previste nell’art.8 comma 1 punto IV) del CCNI dove sono distinte con le lettere l) ed m).

La precedenza prevista nella lettera l) è valida per i figli di età inferiore ai 6 anni e si applica per tutti i movimenti annuali (utilizzazioni e assegnazioni provvisorie), sia provinciali che interprovinciali:

l) ai sensi dell’art. 42 bis del D.lgs 151/01 lavoratrici madri e lavoratori padri anche adottivi o affidatari con prole. Ai sensi del D.lgs 80/15 sono presi in considerazione i figli che compiono i sei anni tra il 1° gennaio e il 31 dicembre dell’anno in cui si effettua il movimento. In caso di adozioni e di affidi, i sei anni si intendono dall’ingresso del minore in famiglia

La precedenza prevista nella lettera m) è valida per i figli di età compresa tra i 6 e i 12 anni e si applica soltanto per le assegnazioni provvisorie interprovinciali:

m) lavoratrici madri e lavoratori padri anche adottivi o affidatari con prole di età superiore a sei anni e inferiore a dodici anni limitatamente alle assegnazioni provvisorie interprovinciali. Sono presi in considerazione i figli che compiono i dodici anni tra il 1° gennaio e il 31 dicembre dell’anno in cui si effettua il movimento. In caso di adozioni e di affidi, i dodici anni si intendono dall’ingresso del minore in famiglia

Punteggio per figli minori

Il punteggio previsto per i figli minori è quello indicato nella tabella di valutazione allegata al contratto, dove viene differenziato in base all’età del minore

Per ogni figlio di età inferiore a sei anni spettano 4 punti

Per ogni figlio di età superiore ai sei anni, ma che non abbia superato il  diciottesimo anno di età,  spettano 3 punti

Ai fini del diritto alla valutazione del punteggio indicato risulta importante il chiarimento fornito nella nota 8), come di seguito indicato:

(8) Il punteggio va attribuito anche per i figli che compiono i sei anni o i diciotto tra il 1 gennaio e il 31 dicembre dell’anno in cui si effettua il trasferimento

Conclusioni

Il punteggio per figli minori, quindi, spetta sempre, mentre la precedenza è condizionata dalla specifica età del figlio e dal tipo di movimento richiesto

Nel caso indicato dalla nostra lettrice, potrà essere valutato il punteggio  stabilito per figlio di età compresa tra 6 e 18 anni, cioè 3 punti, ma per la fascia di età indicata (tra i 13 e i 18 anni) non è prevista alcuna precedenza

L’articolo Assegnazione provvisoria: punteggio e precedenze per figli minori sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Coronavirus, la “distanza obbligatoria” compenserà le altre “distanze”? Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus, la “distanza obbligatoria” compenserà le altre “distanze”? Lettera

ATA: poche assunzioni, stipendi di 1.000 euro, compiti sempre più complessi

Commenti disabilitati su ATA: poche assunzioni, stipendi di 1.000 euro, compiti sempre più complessi

Invalsi: FAQ domande osservatori, svolgimento prove, studenti. Scadenze gennaio

Commenti disabilitati su Invalsi: FAQ domande osservatori, svolgimento prove, studenti. Scadenze gennaio

Decreto scuola definitivo, atteso oggi 27 dicembre in Gazzetta Ufficiale. Bandi concorsi secondaria a febbraio, requisiti di accesso

Commenti disabilitati su Decreto scuola definitivo, atteso oggi 27 dicembre in Gazzetta Ufficiale. Bandi concorsi secondaria a febbraio, requisiti di accesso

Stipendio supplenti, 26 giugno soldi nel conto corrente

Commenti disabilitati su Stipendio supplenti, 26 giugno soldi nel conto corrente

Dirigenti scolastici, funzioni e compiti nel CCNL 2016-18

Commenti disabilitati su Dirigenti scolastici, funzioni e compiti nel CCNL 2016-18

Come studiare, alcuni metodi per promuovere l’apprendimento in classe a casa

Commenti disabilitati su Come studiare, alcuni metodi per promuovere l’apprendimento in classe a casa

Pensioni scuola 2020, scadenza domanda prorogata al 10 gennaio 2020

Commenti disabilitati su Pensioni scuola 2020, scadenza domanda prorogata al 10 gennaio 2020

Posso andare in pensione a 64 anni con 24 anni di contributi?

Commenti disabilitati su Posso andare in pensione a 64 anni con 24 anni di contributi?

A scuola cellulari nello zaino, testi scolastici sono sufficienti alla didattica. Lettera

Commenti disabilitati su A scuola cellulari nello zaino, testi scolastici sono sufficienti alla didattica. Lettera

Congedo straordinario retribuito o aspettativa per gravi motivi familiari: i contributi

Commenti disabilitati su Congedo straordinario retribuito o aspettativa per gravi motivi familiari: i contributi

Istituto di Chioggia cerca docente B17 per supplenza, scadenza oggi 11 novembre

Commenti disabilitati su Istituto di Chioggia cerca docente B17 per supplenza, scadenza oggi 11 novembre

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti