Aspettativa per altro lavoro (CCNL scuola) e per attività imprenditoriale (Legge 183/2010): sono cumulabili?

Catia scrive

Buongiorno, sono un docente che ha fruito nell’anno scolastico 2018-2019 dell’aspettativa per altra esperienza lavorativa. Tale aspettativa è prevista dall’articolo 18 della legge 183/2010  ed è riportata all’articolo 18 del c.c.n.l. del 2007. L’articolo 18 della legge 183/2010 è stato modificato dall’articolo 4 della legge 56 di giugno 2019. Tale modifica prevede che l’aspettativa, che prima poteva essere richiesta una sola volta, possa essere rinnovata per una volta. Posso richiedere il rinnovo, in base a questa modifica della legge  o vale quanto previsto dal c.c.n.l. del 2007, che, in funzione della legge 183/2010 prevedeva che potesse essere concessa una sola volta? In altre parole, si applica la legge dello Stato così come modificata,  o bisogna attendere che il c.c.n.l. venga adeguato? Grazie Distinti saluti

Le due aspettative

Il terzo comma dell’art. 18 del CCNL Scuola prevede che il dipendente è inoltre collocato in aspettativa, a domanda, per un anno scolastico senza assegni per realizzare, l’esperienza di una diversa attività lavorativa o per superare un periodo di prova. 

L’aspettativa prevista dall’art. 18 della legge 4 novembre 2010, n. 183 “c.d. Collegato Lavoro” prevede invece che i dipendenti pubblici possono essere collocati in aspettativa, senza assegni e senza decorrenza dell’anzianità di servizio, per un periodo massimo di dodici mesi, anche per avviare attività professionali e imprenditoriali. 

Cumulabilità delle due aspettative

Le aspettative richiamate possono essere cumulabili e fruite anche senza soluzione di continuità  ovviamente ricorrendone i presupposti.

Conclusioni

La fruizione di un’aspettativa non esclude la possibilità di richiederne altre.

Pertanto, nel caso di Catia, le due aspettative in questione possono essere fruite separatamente perché rispondono normativamente ad esigenze diverse.

La prima, quella del CCNL, prevede la possibilità di una qualsiasi esperienza lavorativa, sia nel pubblico che nel privato, purché al di fuori del comparto scuola.

La seconda, invece, quella del collegato lavoro, è più specifica perché riconduce ad attività professionali e/o imprenditoriali.

Pertanto, quest’ultima, non può annullare quella del CCNL/2007 ma è aggiuntiva.

Inoltre, le aspettative, possono essere fruite senza soluzione di continuità e senza che sia necessaria la ripresa del servizio al termine di un precedente periodo di assenza.

 

L’articolo Aspettativa per altro lavoro (CCNL scuola) e per attività imprenditoriale (Legge 183/2010): sono cumulabili? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Docenti di sostegno, novità e riforme M5S -Lega

Commenti disabilitati su Docenti di sostegno, novità e riforme M5S -Lega

Chi sono? La risposta potrai trovarla al Museo filosofico di Milano. Di cosa si tratta

Commenti disabilitati su Chi sono? La risposta potrai trovarla al Museo filosofico di Milano. Di cosa si tratta

Concorso DSGA, sedi prove scritte 5 e 6 novembre. Aggiornato Emilia Romagna

Commenti disabilitati su Concorso DSGA, sedi prove scritte 5 e 6 novembre. Aggiornato Emilia Romagna

TFA sostegno, USB: fallimento test. Ennesima violazione diritto studio studenti

Commenti disabilitati su TFA sostegno, USB: fallimento test. Ennesima violazione diritto studio studenti

Personale fuori ruolo nelle scuole italiane all’estero: chi perde la titolarità

Commenti disabilitati su Personale fuori ruolo nelle scuole italiane all’estero: chi perde la titolarità

Emotion Revolution: emozioni e didattica a distanza durante l’emergenza COVID-19

Commenti disabilitati su Emotion Revolution: emozioni e didattica a distanza durante l’emergenza COVID-19

Maturità 2019, domanda presidenti e commissari entro il 12 aprile. Come procedere su Istanze Online

Commenti disabilitati su Maturità 2019, domanda presidenti e commissari entro il 12 aprile. Come procedere su Istanze Online

UIL: settore Istruzione serve a far cassa. Necessari investimenti per valorizzare personale scuola

Commenti disabilitati su UIL: settore Istruzione serve a far cassa. Necessari investimenti per valorizzare personale scuola

Graduatoria interna di istituto: in quali casi si può escludere il docente con precedenza 104/92

Commenti disabilitati su Graduatoria interna di istituto: in quali casi si può escludere il docente con precedenza 104/92

Morra (M5S): diamo tempo alla ministra Azzolina, restituirà centralità alla Scuola statale italiana

Commenti disabilitati su Morra (M5S): diamo tempo alla ministra Azzolina, restituirà centralità alla Scuola statale italiana

Edilizia, Rete Studenti Medi: calcinacci crollati in un’aula del Liceo Polivalente Quintiliano di Siracusa

Commenti disabilitati su Edilizia, Rete Studenti Medi: calcinacci crollati in un’aula del Liceo Polivalente Quintiliano di Siracusa

Niente concorso per lavoratori appalti pulizie, assunti da graduatoria come collaboratori scolastici

Commenti disabilitati su Niente concorso per lavoratori appalti pulizie, assunti da graduatoria come collaboratori scolastici

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti