Asperger: neurodiversi, non malati!

«Ancora pochissimi – scrive Rossella Bucca – sanno cosa sia esattamente la sindrome di Asperger, e chi ne sa qualcosa, spesso ne parla in termini di “malattia”. Nulla di più sbagliato. Spesso i bambini e i ragazzi Asperger sono etichettati come bizzarri, esagerati, maleducati, timidi, svogliati, ribelli. Invece, semplicemente, non sono compresi nelle loro difficoltà. La maggior parte di loro desiderano inserirsi e avere interazioni con gli altri, semplicemente non sanno come fare»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Ospedali per tutti, il prima possibile

Commenti disabilitati su Ospedali per tutti, il prima possibile

A “Milano Digital Week” si parla molto del digitale a supporto della disabilità

Commenti disabilitati su A “Milano Digital Week” si parla molto del digitale a supporto della disabilità

E se andasse meglio con i cavallini guida?

Commenti disabilitati su E se andasse meglio con i cavallini guida?

L’emergenza vissuta attraverso il gioco, dalle persone con disabilità visiva

Commenti disabilitati su L’emergenza vissuta attraverso il gioco, dalle persone con disabilità visiva

Un ruolo di “regia” per l’assistente all’autonomia e alla comunicazione

Commenti disabilitati su Un ruolo di “regia” per l’assistente all’autonomia e alla comunicazione

Tirocini rivolti a persone con disabilità presso le Istituzioni Europee

Commenti disabilitati su Tirocini rivolti a persone con disabilità presso le Istituzioni Europee

L’accessibilità dei supermercati e l’abitudine di spesa degli ipovedenti

Commenti disabilitati su L’accessibilità dei supermercati e l’abitudine di spesa degli ipovedenti

Le “dimenticate” Linee Guida sul collocamento mirato (ma è proprio un male?)

Commenti disabilitati su Le “dimenticate” Linee Guida sul collocamento mirato (ma è proprio un male?)

Per due giorni le materie di scuola sono state la disabilità e l’inclusione

Commenti disabilitati su Per due giorni le materie di scuola sono state la disabilità e l’inclusione

Il “nuovo” Nomenclatore, le tecnologie e l’appropriatezza degli ausili

Commenti disabilitati su Il “nuovo” Nomenclatore, le tecnologie e l’appropriatezza degli ausili

Non è così che si tutelano i diritti delle persone sorde e delle loro famiglie

Commenti disabilitati su Non è così che si tutelano i diritti delle persone sorde e delle loro famiglie

Quando è la cecità a dare luce a un presepe

Commenti disabilitati su Quando è la cecità a dare luce a un presepe

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti