ASILI DELLA FOLLIA. Parte di qui il ciclo storico di 180×40

Immagine: 

Autori: Vari
Curatori: Massimo Baioni e Marica Setaro
Edizioni: Pacini
Anno: 2017
Pagine: 256
Costo: Euro: 19.00 
 
N.B.: Il volume sarà presentato con l’autrice alla Biblioteca Lercari di Genova nell’ambito della settimana 180×40 il 7 maggio dalle ore 17.00. 
Autori dell’articolo nel caso l’articolo venga riportato: 

leggi tutto

Leggi Tutto

Fonte

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

EUGENIO BORGNA La psichiatria è una disciplina impossibile

Commenti disabilitati su EUGENIO BORGNA La psichiatria è una disciplina impossibile

ANTONIO DI CIACCIA Vocabolario Lacaniano Il Soggetto Perverso

Commenti disabilitati su ANTONIO DI CIACCIA Vocabolario Lacaniano Il Soggetto Perverso

Il dopo-Basaglia e il soggetto collettivo

Commenti disabilitati su Il dopo-Basaglia e il soggetto collettivo

MIGRANTI: NELL’INFERNO DI LESBO. Intervista con Giulia Berberi

Commenti disabilitati su MIGRANTI: NELL’INFERNO DI LESBO. Intervista con Giulia Berberi

MEDICINA DELLO SPORT e PERSONE LGBT

Commenti disabilitati su MEDICINA DELLO SPORT e PERSONE LGBT

“Sfrimma” (apri): la ferita come presagio della poesia

Commenti disabilitati su “Sfrimma” (apri): la ferita come presagio della poesia

PARLODIGITALE Roberto Maragliano Il Lettore Digitale

Commenti disabilitati su PARLODIGITALE Roberto Maragliano Il Lettore Digitale

Per un’ecologia delle emozioni

Commenti disabilitati su Per un’ecologia delle emozioni

ANTONIO DI CIACCIA Vocabolario Lacaniano: Corpo

Commenti disabilitati su ANTONIO DI CIACCIA Vocabolario Lacaniano: Corpo

INFORMATION TECHNOLOGY SOCIETY PRIMER: Francesco Bollorino Una vita “mobile”

Commenti disabilitati su INFORMATION TECHNOLOGY SOCIETY PRIMER: Francesco Bollorino Una vita “mobile”

Carl Gustav Jung negli Stati Uniti d’America

Commenti disabilitati su Carl Gustav Jung negli Stati Uniti d’America

NAPALM51, MAURIZIO CROZZA, L’ODIO DI RETE E LA SOLITUDINE DEI NUMERI ZERO.

Commenti disabilitati su NAPALM51, MAURIZIO CROZZA, L’ODIO DI RETE E LA SOLITUDINE DEI NUMERI ZERO.

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti