Ascani (PD): dopo Salvini scuola torna alla normalità, chiudiamo il caso dell’insegnante di Palermo sospesa

“La scuola italiana ha subito molte tensioni ingiuste, a causa dell’inappropriato, a dir poco, clima prodotto dall’azione politica e istituzionale del Ministro Salvini e del suo emulo Bussetti”  – dichiara la Ascani –  “Ora che Salvini è finalmente uscito dal governo è tempo di tornare alla normalità: ciò implica che nelle nostre classi sia benvenuto il dibattito intellettuale tra diverse idee e visioni del mondo. Penso quindi che sia opportuno dare un segnale forte chiudendo definitivamente lo spiacevole caso dell’insegnante di Palermo, sospesa dalla docenza per un dibattito sulle leggi razziali avvenuto in una sua classe.

È tempo che Rosa Maria Dell’Aria torni in classe e che il nostro torni a essere un paese normale a partire proprio dalla scuola. Ho chiesto al ministro Fioramonti di procedere in questo senso e lavoreremo insieme per chiudere al più presto chiudere una pagina nera per la scuola”, conclude Ascani.

Ricordiamo che la professoressa è stata sanzionata con sospensione anche dello stipendio per non aver “vigilato” su un lavoro dei propri studenti che aveva messo in relazione le leggi razziali con alcuni interventi legislativi voluti da Salvini.

Una vicenda che aveva visto le istituzioni immediatamente reagire, una volta presa coscienza dell’errore, promettendo il ritiro del provvedimento

Ritiro che non è ancora avvenuto, come ha sottolineato la Dell’Aria a Radio Radicale nel mese di luglio 2019 e sul quale adesso interviene la Ascani.

L’articolo Ascani (PD): dopo Salvini scuola torna alla normalità, chiudiamo il caso dell’insegnante di Palermo sospesa sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Adozione internazionale di più minori: quali diritti per la madre

Commenti disabilitati su Adozione internazionale di più minori: quali diritti per la madre

Signor Ministro, non valuti il lavoro dei precari con delle crocette. Lettera

Commenti disabilitati su Signor Ministro, non valuti il lavoro dei precari con delle crocette. Lettera

Esame di Stato, una prova seria se fossimo stati in tempi normali. Lettera

Commenti disabilitati su Esame di Stato, una prova seria se fossimo stati in tempi normali. Lettera

Il problema della scuola? La scarsa professionalità: la questione didattica

Commenti disabilitati su Il problema della scuola? La scarsa professionalità: la questione didattica

Incendi Amazzonia, CNDDU: Miur organizzi conferenza internazionale a difesa dell’ambiente

Commenti disabilitati su Incendi Amazzonia, CNDDU: Miur organizzi conferenza internazionale a difesa dell’ambiente

Rientro a settembre, Di Meglio “Dovremo misurare il metro di distanza da bocca a bocca, qui ci vogliono investimenti seri”

Commenti disabilitati su Rientro a settembre, Di Meglio “Dovremo misurare il metro di distanza da bocca a bocca, qui ci vogliono investimenti seri”

Graduatoria interna di istituto, come si calcola il punteggio. Pubblicazione entro il 20 aprile

Commenti disabilitati su Graduatoria interna di istituto, come si calcola il punteggio. Pubblicazione entro il 20 aprile

Supplenza senza titolo, in II fascia graduatorie di istituto non dà punteggio

Commenti disabilitati su Supplenza senza titolo, in II fascia graduatorie di istituto non dà punteggio

Pensioni dal 1° settembre 2020, 33.886 docenti e ATA. I dati per provincia

Commenti disabilitati su Pensioni dal 1° settembre 2020, 33.886 docenti e ATA. I dati per provincia

Concorso ATA 24 mesi, domande dal 5 maggio al 3 giugno. I bandi regionali, aggiunta Lombardia e Campania

Commenti disabilitati su Concorso ATA 24 mesi, domande dal 5 maggio al 3 giugno. I bandi regionali, aggiunta Lombardia e Campania

Posti di sostegno in deroga, altre supplenze al 30 giugno. Aggiunta Mantova

Commenti disabilitati su Posti di sostegno in deroga, altre supplenze al 30 giugno. Aggiunta Mantova

Didattica a distanza, dal prossimo anno scolastico possibile se ci sarà nuova sospensione lezioni

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, dal prossimo anno scolastico possibile se ci sarà nuova sospensione lezioni

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti