Aquarius, il porto sicuro è Valencia. “Inutile prolungamento di sofferenza”

Sos Mediterranèe sollevato dallo sblocco della situazione, ma preoccupato per gli ulteriori 4 giorni di navigazione. Vimard (Msf) “Negare lo sbarco a persone disperate salvate in mare non può essere considerato come una vittoria. Questa è la risposta sbagliata alla mancanza di responsabilità e alla ripartizione degli oneri tra gli Stati membri dell’UE”. Asgi: “Violazioni gravissime”

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti