Anno di prova dopo passaggio di ruolo: non si deve ripetere se già svolto in quel grado di istruzione

Una lettrice ci scrive:

Nell’anno 2001 entrai di ruolo nella scuola dell’infanzia (vincitrice di concorso) avendo superato l’anno di prova. Dopo 3 anni di insegnamento presso la scuola dell’infanzia, diventai di ruolo presso la scuola secondaria di primo grado (vincitrice di concorso) avendo superato l’anno di prova. Insegno ad oggi sempre nella scuola secondaria di primo grado.  Se si insegna nuovamente nella scuola dell’infanzia (passaggio di ruolo) occorre rifare l’anno di prova o risulta ancora valido il superamento dell’anno di prova effettuato nel 2001?

Il passaggio di ruolo e un movimento che obbliga il docente a sostenere, nel nuovo ruolo, l’anno di prova e formazione nella sua interezza, se non già svolto in precedenza

Riferimenti normativi

Il riferimento normativo che sancisce tale obbligo è il DM 850/2015 dove, nell’art.2, si stabilisce che sono tenuti ad effettuare il periodo di formazione e di prova le seguenti categorie di docenti:

a. i docenti che si trovano al primo anno di servizio con incarico a tempo indeterminato, a qualunque titolo conferito, e che aspirino alla conferma nel ruolo;

b. i docenti per i quali sia stata richiesta la proroga del periodo di formazione e prova o che non abbiano potuto completarlo negli anni precedenti. In ogni caso la ripetizione del periodo comporta la partecipazione alle connesse attività di formazione, che sono da considerarsi parte integrante del servizio in anno di prova;

c. i docenti per i quali sia stato disposto il passaggio di ruolo

Anno di prova già svolto: non si ripete per lo stesso ordine di scuola

Il docente che con il passaggio di ruolo rientra in un grado di istruzione in cui è già stato titolare e dove ha già svolto e superato l’anno di prova, non è tenuto a svolgerlo una seconda volta.

L’anno di prova e formazione, infatti, non deve essere ripetuto, in quanto si sostiene una sola volta per ogni ordine o grado di istruzione, come chiarisce esplicitamente la nota ministeriale n. 39533 del 4/09/2019, dove nel paragrafo 3), tra coloro che non devono svolgere il periodo di prova sono compresi i docenti che “abbiano ottenuto il passaggio di ruolo e abbiano già svolto il periodo di formazione e prova nel medesimo ordine e grado”

Conclusioni

Per la nostra lettrice, che rientra con passaggio di ruolo nella scuola dell’Infanzia, risulta sempre valido, quindi, l’anno di prova già svolto, in questo ordine di scuola, nell’anno scolastico 2001/2002.

L’anno di prova superato, infatti, non ha scadenza e risulta sempre valido e come tale non deve essere ripetuto, in sintonia con le succitate disposizioni ministeriali

L’articolo Anno di prova dopo passaggio di ruolo: non si deve ripetere se già svolto in quel grado di istruzione sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Bisogni individuali dello studente, la lezione accessibile per una scuola inclusiva. Un e-book che è un corso di formazione

Commenti disabilitati su Bisogni individuali dello studente, la lezione accessibile per una scuola inclusiva. Un e-book che è un corso di formazione

Docenti ancora nelle graduatorie merito 2016 e 2018, fino a quando vale diritto a immissione in ruolo. La normativa

Commenti disabilitati su Docenti ancora nelle graduatorie merito 2016 e 2018, fino a quando vale diritto a immissione in ruolo. La normativa

24 CFU per partecipare al concorso a cattedra. I sindacati chiedono un incontro al MIUR per chiarimenti sull’erogazione

Commenti disabilitati su 24 CFU per partecipare al concorso a cattedra. I sindacati chiedono un incontro al MIUR per chiarimenti sull’erogazione

Scuole chiuse fino al 13 di aprile, ecco il Decreto

Commenti disabilitati su Scuole chiuse fino al 13 di aprile, ecco il Decreto

TFS in ritardo: quanti interessi spettano?

Commenti disabilitati su TFS in ritardo: quanti interessi spettano?

Coronavirus, studente di Codogno contagiato risiede in Valtellina

Commenti disabilitati su Coronavirus, studente di Codogno contagiato risiede in Valtellina

Presepe a scuola, Papa Francesco: realizzatelo senza strumentalizzarlo

Commenti disabilitati su Presepe a scuola, Papa Francesco: realizzatelo senza strumentalizzarlo

Coronavirus, modalità rientro a scuola docenti in Piemonte. Nota USR

Commenti disabilitati su Coronavirus, modalità rientro a scuola docenti in Piemonte. Nota USR

Maltrattamenti docenti e ATA, chiesti 2 anni e 6 mesi di carcere per un DS della provincia di Agrigento

Commenti disabilitati su Maltrattamenti docenti e ATA, chiesti 2 anni e 6 mesi di carcere per un DS della provincia di Agrigento

Graduatoria interna ATA e supplenza art. 59

Commenti disabilitati su Graduatoria interna ATA e supplenza art. 59

Concorso DSGA, risultati preselettiva ed elenco ammessi. Aggiornato

Commenti disabilitati su Concorso DSGA, risultati preselettiva ed elenco ammessi. Aggiornato

Fratoianni (LeU): dal 1° settembre il massimo dei docenti stabili nelle classi

Commenti disabilitati su Fratoianni (LeU): dal 1° settembre il massimo dei docenti stabili nelle classi

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti