Anno di prova dopo passaggio di ruolo: non si deve ripetere se già svolto in quel grado di istruzione

Una lettrice ci scrive:

Nell’anno 2001 entrai di ruolo nella scuola dell’infanzia (vincitrice di concorso) avendo superato l’anno di prova. Dopo 3 anni di insegnamento presso la scuola dell’infanzia, diventai di ruolo presso la scuola secondaria di primo grado (vincitrice di concorso) avendo superato l’anno di prova. Insegno ad oggi sempre nella scuola secondaria di primo grado.  Se si insegna nuovamente nella scuola dell’infanzia (passaggio di ruolo) occorre rifare l’anno di prova o risulta ancora valido il superamento dell’anno di prova effettuato nel 2001?

Il passaggio di ruolo e un movimento che obbliga il docente a sostenere, nel nuovo ruolo, l’anno di prova e formazione nella sua interezza, se non già svolto in precedenza

Riferimenti normativi

Il riferimento normativo che sancisce tale obbligo è il DM 850/2015 dove, nell’art.2, si stabilisce che sono tenuti ad effettuare il periodo di formazione e di prova le seguenti categorie di docenti:

a. i docenti che si trovano al primo anno di servizio con incarico a tempo indeterminato, a qualunque titolo conferito, e che aspirino alla conferma nel ruolo;

b. i docenti per i quali sia stata richiesta la proroga del periodo di formazione e prova o che non abbiano potuto completarlo negli anni precedenti. In ogni caso la ripetizione del periodo comporta la partecipazione alle connesse attività di formazione, che sono da considerarsi parte integrante del servizio in anno di prova;

c. i docenti per i quali sia stato disposto il passaggio di ruolo

Anno di prova già svolto: non si ripete per lo stesso ordine di scuola

Il docente che con il passaggio di ruolo rientra in un grado di istruzione in cui è già stato titolare e dove ha già svolto e superato l’anno di prova, non è tenuto a svolgerlo una seconda volta.

L’anno di prova e formazione, infatti, non deve essere ripetuto, in quanto si sostiene una sola volta per ogni ordine o grado di istruzione, come chiarisce esplicitamente la nota ministeriale n. 39533 del 4/09/2019, dove nel paragrafo 3), tra coloro che non devono svolgere il periodo di prova sono compresi i docenti che “abbiano ottenuto il passaggio di ruolo e abbiano già svolto il periodo di formazione e prova nel medesimo ordine e grado”

Conclusioni

Per la nostra lettrice, che rientra con passaggio di ruolo nella scuola dell’Infanzia, risulta sempre valido, quindi, l’anno di prova già svolto, in questo ordine di scuola, nell’anno scolastico 2001/2002.

L’anno di prova superato, infatti, non ha scadenza e risulta sempre valido e come tale non deve essere ripetuto, in sintonia con le succitate disposizioni ministeriali

L’articolo Anno di prova dopo passaggio di ruolo: non si deve ripetere se già svolto in quel grado di istruzione sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Dichiarazione redditi, indicazioni Inps per rilascio CU 2019. Cos’è previsto per personale scuola

Commenti disabilitati su Dichiarazione redditi, indicazioni Inps per rilascio CU 2019. Cos’è previsto per personale scuola

TFA sostegno V ciclo: semplificare l’esame di ammissione, non è un concorso. Lettera

Commenti disabilitati su TFA sostegno V ciclo: semplificare l’esame di ammissione, non è un concorso. Lettera

Nella scuola un’eterna lotta tra guelfi e ghibellini. Lettera

Commenti disabilitati su Nella scuola un’eterna lotta tra guelfi e ghibellini. Lettera

Invalsi: FAQ domande osservatori, svolgimento prove, studenti. Scadenze gennaio

Commenti disabilitati su Invalsi: FAQ domande osservatori, svolgimento prove, studenti. Scadenze gennaio

Ministero, avvisi conferimento posti dirigente USR Sicilia, AT Ragusa, e Messina. Domande entro il 12 marzo

Commenti disabilitati su Ministero, avvisi conferimento posti dirigente USR Sicilia, AT Ragusa, e Messina. Domande entro il 12 marzo

Bonus 500 euro Carta docente per acquistare pc, stampanti o pagare corsi sportivi

Commenti disabilitati su Bonus 500 euro Carta docente per acquistare pc, stampanti o pagare corsi sportivi

Bando centri estivi minori 3-14 anni, domande entro 30 giugno

Commenti disabilitati su Bando centri estivi minori 3-14 anni, domande entro 30 giugno

“Basta compiti!”: sono inutili e dannosi. Lettera del dirigente promotore della Campagna

Commenti disabilitati su “Basta compiti!”: sono inutili e dannosi. Lettera del dirigente promotore della Campagna

Pittoni, Lega: favorevole a telecamere in classe, ma immagini visionate da personale qualificato

Commenti disabilitati su Pittoni, Lega: favorevole a telecamere in classe, ma immagini visionate da personale qualificato

Il video della maestra di 103 anni che fa milioni di visualizzazioni

Commenti disabilitati su Il video della maestra di 103 anni che fa milioni di visualizzazioni

Ritorno a settembre, Vittoria Casa (M5S): meno alunni per classe e turnazione studenti con rientri pomeridiani, all’esame

Commenti disabilitati su Ritorno a settembre, Vittoria Casa (M5S): meno alunni per classe e turnazione studenti con rientri pomeridiani, all’esame

No a “classi ghetto” e “classi paradiso”. Lettera

Commenti disabilitati su No a “classi ghetto” e “classi paradiso”. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti