ANFFAS Alto Friuli: ripartire subito “Inclusivamente”

«Le conseguenze per le famiglie di persone con disabilità intellettive e/o relazionali – dice Elena Beorchia, presidente dell’ANFFAS Alto Friuli – sono state inimmaginabili: oltre infatti all’immenso carico assistenziale, hanno dovuto far fronte all’interno delle mura domestiche ad alterazioni dei delicati equilibri psicofisici delle persone con disabilità. Per questo è fondamentale ripartire subito con le nostre attività»: marcia su tale strada il progetto “Inclusivamente 2020-2021”, che partirà entro breve, con attività sia per i familiari che per le persone con disabilità in piccoli gruppi

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

La fascinazione delle scuole e degli istituti speciali

Commenti disabilitati su La fascinazione delle scuole e degli istituti speciali

Cura dei denti e disabilità: i princìpi sono chiari, non resta che applicarli…

Commenti disabilitati su Cura dei denti e disabilità: i princìpi sono chiari, non resta che applicarli…

Promuovere in tutta Europa il modello italiano di screening neonatale

Commenti disabilitati su Promuovere in tutta Europa il modello italiano di screening neonatale

Caregiver Familiari Comma 255: proseguiremo la nostra battaglia

Commenti disabilitati su Caregiver Familiari Comma 255: proseguiremo la nostra battaglia

A scuola di inclusione: giocando si impara

Commenti disabilitati su A scuola di inclusione: giocando si impara

Non si può garantire un diritto negandolo a un’altra persona

Commenti disabilitati su Non si può garantire un diritto negandolo a un’altra persona

Proposte da condividere per tutelare le donne con disabilità dalla violenza

Commenti disabilitati su Proposte da condividere per tutelare le donne con disabilità dalla violenza

“Asti Express”, per spiegare e diffondere la vita indipendente

Commenti disabilitati su “Asti Express”, per spiegare e diffondere la vita indipendente

Il Premio Alessandra Bisceglia e le parole giuste per le malattie

Commenti disabilitati su Il Premio Alessandra Bisceglia e le parole giuste per le malattie

L’inaccettabile paradosso delle prove INVALSI e dei concorsi del Ministero

Commenti disabilitati su L’inaccettabile paradosso delle prove INVALSI e dei concorsi del Ministero

Autismo: un progetto per diventare “soggetti desideranti”

Commenti disabilitati su Autismo: un progetto per diventare “soggetti desideranti”

Come vengono finanziati gli interventi sociali e sanitari?

Commenti disabilitati su Come vengono finanziati gli interventi sociali e sanitari?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti