Ancora niente LIS per le comunicazioni istituzionali!

«La Pubblica Amministrazione ha il dovere di tradurre anche in LIS (Lingua dei Segni Italiana) informazioni di rilevanza fondamentale, come i comunicati diffusi in questi giorni dalle Istituzioni, ai sensi della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità e non solo per salvaguardare la salute delle persone sorde che si avvalgono della LIS, ma anche per contenere la stessa pandemia da coronavirus»: lo dichiara Francesca Malaspina, presidente dell’ANIOS (Associazione Interpreti di Lingua dei Segni Italiana), unendosi alla denuncia in tal senso già espressa da altre organizzazioni

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Per consentire anche alle persone sorde di usare tranquillamente l’ascensore

Commenti disabilitati su Per consentire anche alle persone sorde di usare tranquillamente l’ascensore

Il rischio di dare un duro colpo al volontariato

Commenti disabilitati su Il rischio di dare un duro colpo al volontariato

Trent’anni di impegno, per l’indipendenza personale, sociale e professionale

Commenti disabilitati su Trent’anni di impegno, per l’indipendenza personale, sociale e professionale

Le riserve degli Stati sulla Convenzione ONU: partiamo dalla Gran Bretagna

Commenti disabilitati su Le riserve degli Stati sulla Convenzione ONU: partiamo dalla Gran Bretagna

Malattie Rare nell’adulto. Quali prospettive nei percorsi di diagnosi e cura

Commenti disabilitati su Malattie Rare nell’adulto. Quali prospettive nei percorsi di diagnosi e cura

Abbandonati dopo i 18 anni nel “deserto della loro vita”

Commenti disabilitati su Abbandonati dopo i 18 anni nel “deserto della loro vita”

Per far sì che il diritto al lavoro diventi effettivo

Commenti disabilitati su Per far sì che il diritto al lavoro diventi effettivo

La polio è quasi debellata nel mondo, resta la disabilità che ha provocato

Commenti disabilitati su La polio è quasi debellata nel mondo, resta la disabilità che ha provocato

Le puntualizzazioni del sottosegretario Zoccano

Commenti disabilitati su Le puntualizzazioni del sottosegretario Zoccano

Trattamenti sanitari: l’ANFFAS Lazio chiede direttive chiare alla Regione

Commenti disabilitati su Trattamenti sanitari: l’ANFFAS Lazio chiede direttive chiare alla Regione

La richiesta non cambia: aumentare le risorse per la vita indipendente

Commenti disabilitati su La richiesta non cambia: aumentare le risorse per la vita indipendente

Persone e famiglie “dimenticate” da un Municipio di Roma

Commenti disabilitati su Persone e famiglie “dimenticate” da un Municipio di Roma

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti