Alunni sordi: i fondi (se ci sono) vanno impiegati meglio

«Se i fondi ci sono – scrive Dino Giglioli, a proposito dell’annuncio da parte del Governo di imminenti corsi in LIS per gli insegnanti di sostegno -, si incrementino le ore di copertura delle varie figure che ruotano attorno all’alunno sordo. Se ne avvantaggeranno la didattica, gli insegnanti, gli assistenti, ma, in prima istanza, ne trarranno profitto gli stessi alunni sordi, per i quali diventeranno finalmente credibili le parole del ministro Bussetti, quando parla di inclusione, di pari opportunità, di accesso alla comunicazione e di piena partecipazione alla vita collettiva»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti