Alunni irrequieti? No, cinestesici. Lettera

Lettera

Hanno il bisogno innato di muoversi, non riescono a stare fermi per molto
tempo e sembrano distrarsi facilmente. Non si tratta di un disturbo, ma di una condizione fisiologica.

Questa condizione mette in difficoltà l’insegnante, che spesso si sente
impotente e fatica a mantenere la situazione sotto controllo. Più gli alunni si distraggono e parlano tra loro e più l’insegnante li richiama alla compostezza.

Perché non permettere pause, anche di pochi minuti, nelle quali agli alunni viene data la possibilità di muoversi e soddisfare questo loro bisogno naturale? Farli muovere in maniera organizzata e magari anche libera, se gli spazi lo consentono. 5 minuti di camminata, di stretching o di esercizi per la respirazione. Pochi minuti che consentano di riattivare la funzionalità attentiva con vantaggi sull’andamento didattico e sull’apprendimento.

L’articolo Alunni irrequieti? No, cinestesici. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Vincolo triennale: si applica anche in seguito a mobilità interprovinciale

Commenti disabilitati su Vincolo triennale: si applica anche in seguito a mobilità interprovinciale

Telecamere negli asili, Bussetti: insegnanti devono sentirsi tutelati

Commenti disabilitati su Telecamere negli asili, Bussetti: insegnanti devono sentirsi tutelati

De Cristofaro: inclusione non facile, ma necessaria

Commenti disabilitati su De Cristofaro: inclusione non facile, ma necessaria

Graduatorie provinciali, la scelta della provincia sarà vincolante per due anni

Commenti disabilitati su Graduatorie provinciali, la scelta della provincia sarà vincolante per due anni

Salvini scrive a Mattarella: valorizzi la scuola paritaria

Commenti disabilitati su Salvini scrive a Mattarella: valorizzi la scuola paritaria

Coronavirus, Limonta: lasciate liberi i bambini, non date troppi compiti

Commenti disabilitati su Coronavirus, Limonta: lasciate liberi i bambini, non date troppi compiti

Coronavirus, 15 giorni di congedo a docenti e ATA: da quando e quanto sarà pagato

Commenti disabilitati su Coronavirus, 15 giorni di congedo a docenti e ATA: da quando e quanto sarà pagato

Linee guida per riapertura scuole, Sasso (Lega): “Dai super-esperti misure irrealizzabili. Ma sono mai entrati in una scuola italiana”?

Commenti disabilitati su Linee guida per riapertura scuole, Sasso (Lega): “Dai super-esperti misure irrealizzabili. Ma sono mai entrati in una scuola italiana”?

Appello al ministro per una procedura concorsuale dedicata ai DSGAff. Lettera

Commenti disabilitati su Appello al ministro per una procedura concorsuale dedicata ai DSGAff. Lettera

Giornata Mondiale Autismo, Palazzo Istruzione si illumina di blu. Azzolina: celebrarla è oggi ancora più importante

Commenti disabilitati su Giornata Mondiale Autismo, Palazzo Istruzione si illumina di blu. Azzolina: celebrarla è oggi ancora più importante

Pubblicati oggi risultati mobilità docenti, soddisfatto oltre 55%. Azzolina: ora avanti con assunzioni

Commenti disabilitati su Pubblicati oggi risultati mobilità docenti, soddisfatto oltre 55%. Azzolina: ora avanti con assunzioni

Nuovo decreto coronavirus, confermate misure per la Scuola. Ecco quali

Commenti disabilitati su Nuovo decreto coronavirus, confermate misure per la Scuola. Ecco quali

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti