“Alunni disabili abbandonati, ma la frequenza scolastica in presenza è un diritto” – il Resto del Carlino

SCUOLE CHIUSE: SITUAZIONE EDUCATORI/TRICI SCOLASTICI A RIMINI.
“Alcuni educatori ed educatrici della provincia di Rimini hanno già segnalato, in diversi casi, il tentativo di alcune amministrazioni comunali e di alcuni Dirigenti scolastici di tagliare il loro monte ore con importanti ripercussioni sugli stipendi, spingendo anche gli alunni disabili e con bisogni educativi speciali verso la Didattica digitale integrata”

https://www.ilrestodelcarlino.it/rimini/cronaca/alunni-disabili-abbandonati-ma-la-frequenza-scolastica-in-presenza-%25C3%25A8-un-diritto-1.6098600/amp?fbclid=IwAR1TDTeAo0PE22BnFN32xjg2JO5e6KAo7_ifFwNOG1u8nuw7kEe81vGaaks


La denuncia arriva dal Adl Cobas dopo i primi giorni di classi vuote alle elementari e alle medie: “La scuola non deve dimenticare le persone fragili”

(Feed generated with FetchRSS)

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti