Altri giovani con sindrome di Down iniziano il loro percorso lavorativo

Altri giovani con sindrome di Down dell’AIPD di Roma (Associazione Italiana Persone Down) hanno avviato all’inizio di questo mese di aprile il loro percorso lavorativo, due di loro tramite un tirocinio, rispettivamente come cameriere di sala e come addetto all’accoglienza, mentre una terza persona è stata assunta a tempo indeterminato da un albergo della Capitale

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

I diritti delle persone con disabilità psichica, intellettiva o relazionale

Commenti disabilitati su I diritti delle persone con disabilità psichica, intellettiva o relazionale

Il diritto di sapere cosa stai acquistando

Commenti disabilitati su Il diritto di sapere cosa stai acquistando

L’Istituto Superiore di Sanità e l’autismo

Commenti disabilitati su L’Istituto Superiore di Sanità e l’autismo

La nostra voce, tutti assieme, per i diritti delle persone con autismo

Commenti disabilitati su La nostra voce, tutti assieme, per i diritti delle persone con autismo

Chiediamo risposte sulla mobilità delle persone con disabilità abruzzesi

Commenti disabilitati su Chiediamo risposte sulla mobilità delle persone con disabilità abruzzesi

Un futuro di qualità anche per chi sperimenta condizioni di vulnerabilità

Commenti disabilitati su Un futuro di qualità anche per chi sperimenta condizioni di vulnerabilità

Come vengono finanziati gli interventi sociali e sanitari?

Commenti disabilitati su Come vengono finanziati gli interventi sociali e sanitari?

Sostegni alle persone con disabilità in tutte le stagioni della loro vita

Commenti disabilitati su Sostegni alle persone con disabilità in tutte le stagioni della loro vita

La congiura dei Cappuccetti Silenziosi

Commenti disabilitati su La congiura dei Cappuccetti Silenziosi

I “superspecialisti” in malattie neuromuscolari e SLA

Commenti disabilitati su I “superspecialisti” in malattie neuromuscolari e SLA

Autismo ed Emergenza: “Ti aiuto a soccorrermi”

Commenti disabilitati su Autismo ed Emergenza: “Ti aiuto a soccorrermi”

Se serve, perché non trasformare un ospedale nel set di “Guerre Stellari”?

Commenti disabilitati su Se serve, perché non trasformare un ospedale nel set di “Guerre Stellari”?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti