All’Università di Verona la consegna dei premi OMI 2018 

Si è svolta il 17 ottobre, all’Università di Verona – Polo Zanotto, la cerimonia di consegna del Premio OMI 2018 per la miglior monografia istituzionale d’impresa.

Il primo premio è andato a La Sportiva Spa, seguita da Assicurazioni Generali e Velux Italia. A margine della premiazione, si è parlato della valorizzazione della memoria d’impresa, nel convegno “Non buttate quegli scatolini! Contengono il nostro futuro”, cui ha partecipato l’università inglese di Herfordshire, rappresentata dal professor Jonathan Morris, oltre a Pamela Ferlin, direttrice di Ergo Sum Agency, Giorgio Montecchi, Presidente dell’Associazione Italiana Musei della Stampa e della Carta, Marco Montemaggi, per l’Associazione Nazionale Museimpresa, Andrea Montorio, fondatore e CEO di Promemoria, Francesca Pino, già Direttrice dell’Archivio Storico di Intesa Sanpaolo, e Riccardo Borghero, dirigente Area Affari economici della

Tra le 57 opere che hanno partecipato alla IV edizione del Premio OMI-Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa, sono state anche assegnate sei menzioni speciali a: TIM, per il miglior approccio creativo; Matteo Scorsini Design (per l’opera realizzata per Lago Group) per il graphic design; Mion Spaper le migliori soluzioni produttive; Azienda Agricola Ca’ Rugate per la miglior biografia d’impresa; Gelateria Pampanin di Verona per la valorizzazione del fattore umano; Successori Reda Spa per la miglior valorizzazione dell’heritage aziendale.

L’evento ha avuto il patrocinio di: Regione del Veneto, Camera di Commercio di Verona, UPA – Utenti Pubblicità Associati, AIMSC – Associazione Italiana Musei della Stampa e della Carta, Assocarta, Assografici, con la collaborazione di Ascai, Ferpi, Assorel, Assocom, Unicom. 

L’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa (OMI) ha lo scopo di diffondere la cultura della comunicazione d’impresa attraverso la valorizzazione della monografia aziendale e in generale degli strumenti dell’heritage d’impresa.

OMI svolge attività didattica e di formazione per studenti, imprenditori e addetti alla comunicazione e ha sede principale presso il Dipartimento Culture e Civiltà dell’Università di Verona e sede partner presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza, Università di Roma.

L’Osservatorio si avvale di numerose collaborazioni accademiche, che includono l’Università di Verona, l’Università Salesiana Iusve di Venezia, il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza Università di Roma e l’Heritage Hubdella University of Hertfordshire (GB).

L’articolo All’Università di Verona la consegna dei premi OMI 2018  sembra essere il primo su Ferpi.

Leggi Tutto

Fonte Ferpi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

Le professioni del futuro

Commenti disabilitati su Le professioni del futuro

Ferruccio De Bortoli e Andrea Pezzi chiudono il 2017 di Ferpi Lombardia

Commenti disabilitati su Ferruccio De Bortoli e Andrea Pezzi chiudono il 2017 di Ferpi Lombardia

Benvenuti nuovi soci

Commenti disabilitati su Benvenuti nuovi soci

A Torino la lezione di Expo

Commenti disabilitati su A Torino la lezione di Expo

L’innovazione? Passione, rispetto e lealtà

Commenti disabilitati su L’innovazione? Passione, rispetto e lealtà

Giovani comunicatori, pronti per l’Europa?

Commenti disabilitati su Giovani comunicatori, pronti per l’Europa?

Crisis Management for Dummies: la comunicazione tra testa e cuore

Commenti disabilitati su Crisis Management for Dummies: la comunicazione tra testa e cuore

Pornografia del terrorismo

Commenti disabilitati su Pornografia del terrorismo

Premio Fair Play-Menarini: i vincitori

Commenti disabilitati su Premio Fair Play-Menarini: i vincitori

Edelman Trust Barometer: in Italia continua a calare la fiducia

Commenti disabilitati su Edelman Trust Barometer: in Italia continua a calare la fiducia

Insieme verso un nuovo codice etico globale

Commenti disabilitati su Insieme verso un nuovo codice etico globale

Crescere nell’era digitale

Commenti disabilitati su Crescere nell’era digitale

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti