“Al di là del possibile, al di là del conosciuto”. Il “realismo sognante” di Baudelaire

leggi tutto

Leggi Tutto

Fonte

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

portaleducatori

Related Posts

Freud, la storia, la scienza

Commenti disabilitati su Freud, la storia, la scienza

Pierre Janet (2016), Trauma, Coscienza, Personalità ; Scritti clinici. (Una prefazione a cura di Giovanni Liotti)

Commenti disabilitati su Pierre Janet (2016), Trauma, Coscienza, Personalità ; Scritti clinici. (Una prefazione a cura di Giovanni Liotti)

Il Disturbo da Diffusione Patologica dell’Attenzione: una nuova entità psicopatologica dell’Era Digitale?

Commenti disabilitati su Il Disturbo da Diffusione Patologica dell’Attenzione: una nuova entità psicopatologica dell’Era Digitale?

Politiche coloniali inglesi nel XIX° secolo in India e assistenza psichiatrica

Commenti disabilitati su Politiche coloniali inglesi nel XIX° secolo in India e assistenza psichiatrica

CE LA FARÒ?

Commenti disabilitati su CE LA FARÒ?

COVID-19: LA SALUTE MENTALE E LO STRESS TEST DELL’EPIDEMIA

Commenti disabilitati su COVID-19: LA SALUTE MENTALE E LO STRESS TEST DELL’EPIDEMIA

QUANTO DURA UNA SEDUTA?

Commenti disabilitati su QUANTO DURA UNA SEDUTA?

SMARTPSYCHE . SPIRITO DEL TEMPO E TEMPI DELLA CURA (XXXII Convegno della rivista ‘Psicoanalisi e Metodo’)

Commenti disabilitati su SMARTPSYCHE . SPIRITO DEL TEMPO E TEMPI DELLA CURA (XXXII Convegno della rivista ‘Psicoanalisi e Metodo’)

RECENSIONE CINEMATOGRAFICA: “Stanlio e Ollio” di John S. Baird

Commenti disabilitati su RECENSIONE CINEMATOGRAFICA: “Stanlio e Ollio” di John S. Baird

La Malattia Mentale è curabile?

Commenti disabilitati su La Malattia Mentale è curabile?

Provoco dunque sono. La provocazione come risorsa. di Edgar Contesini, educatore professionale ed animatore teatrale

Commenti disabilitati su Provoco dunque sono. La provocazione come risorsa. di Edgar Contesini, educatore professionale ed animatore teatrale

“Lasciatele vivere”. Una recensione per l’8 marzo

Commenti disabilitati su “Lasciatele vivere”. Una recensione per l’8 marzo

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti