Agricoltura sociale: migranti al lavoro, sognando di mettersi in proprio

A Rocca Corneta l’azienda agricola di Francesco Penazzi accoglie come tirocinanti alcuni ospiti di strutture Sprar. “I miei vicini mi hanno aiutato per avviare la mia impresa, io vorrei fare lo stesso con i richiedenti asilo. Ma dopo il decreto Salvini la fiducia verso un futuro possibile è crollata”

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti