Agia e CONI insieme per promuovere diffusione diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nello sport

Diffondere in ambito sportivo la conoscenza dei diritti di cui sono titolari bambini e adolescenti e assicurarne la piena attuazione, è quanto si propongono di fare l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (Agia) e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) con il protocollo d’intesa siglato questa mattina a Roma dalla Garante Filomena Albano e dal Presidente Giovanni Malagò in occasione del convegno “Il diritto al gioco e allo sport dei bambini e dei ragazzi con disabilità”.

Nei prossimi mesi Agia e CONI collaboreranno alla realizzazione di una serie di iniziative finalizzate a diffondere la cultura dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, a garantire il diritto allo sport a tutti i minorenni in modo inclusivo, partecipato e accessibile e a promuovere sani stili di vita tra i giovani. Prevista inoltre l’attivazione di percorsi informativi per tecnici e operatori sportivi delle federazioni – considerato il rilevante ruolo che svolgono nella comunità educante – oltre ad attività di sensibilizzazione sull’importanza dello sport come strumento di integrazione sociale e culturale e di diffusione della cultura della mediazione e della legalità.

Lo sport è un presidio fondamentale che assolve a molteplici funzioni, oltre a quelle prettamente agonistiche, è infatti uno strumento educativo, ricreativo, riabilitativo e, in situazioni in cui l’ambiente circostante non offre molte opportunità, rappresenta un vero e proprio fattore di riscatto sociale e uno dei più potenti veicoli di inclusione, in grado di abbattere qualsiasi tipo di barriera. È per questo che il CONI da anni è impegnato a realizzare sinergie al fine di promuovere la massima diffusione della pratica sportiva, in un’ottica di sviluppo sociale.

“Attraverso lo sport si promuovono non soltanto una crescita sana e un pieno sviluppo della personalità ma anche la capacità di socializzare, il rispetto per l’altro e l’osservanza delle regole” commenta la Garante Filomena Albano, che sottolinea pure come l’attività sportiva rappresenti “uno strumento straordinario di inclusione, integrazione ed educazione”. “Lo sport – aggiunge – può essere un’importante occasione di riscatto sociale e un’opportunità per i ragazzi che vivono situazioni difficili, per combattere rischi di devianza e di emarginazione. Per questo abbiamo ritenuto importante avviare una collaborazione con il CONI finalizzata a garantire la piena attuazione anche in ambito sportivo dei diritti di cui sono titolari le persone di minore età. Tecnici e operatori sportivi, adeguatamente formati sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, possono rappresentare un punto di riferimento prezioso per i ragazzi, anche per intercettare le difficoltà che vivono i piccoli atleti”.

“Siamo orgogliosi di questo protocollo e voglio ringraziare il Garante Filomena Albano e tutte le strutture coinvolte – sottolinea il presidente del CONI, Giovanni Malagò -. Il mondo dello sport collabora per sostenere una causa importante. Bisogna indispensabilmente dare un contributo, una mano ai ragazzi e alle ragazze affinché siano informati sui propri diritti e lo si può fare sfruttando anche il veicolo dello sport che è un baluardo insieme alla famiglia e alla scuola. Vogliamo rendere i giovani partecipi ed è fondamentale l’opera di formazione che portiamo avanti”.                                                                        

L’articolo Agia e CONI insieme per promuovere diffusione diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nello sport sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Guzzetti: estirpare la povertà educativa per dare piena cittadinanza ai minori svantaggiati

Commenti disabilitati su Guzzetti: estirpare la povertà educativa per dare piena cittadinanza ai minori svantaggiati

Iscrizioni scuola, come presentare la domanda. Ecco il video tutorial Miur

Commenti disabilitati su Iscrizioni scuola, come presentare la domanda. Ecco il video tutorial Miur

Il Comune di Rovigo seleziona un educatore di asilo nido. Scad. 5/5

Commenti disabilitati su Il Comune di Rovigo seleziona un educatore di asilo nido. Scad. 5/5

Supplenze. Istituto di Massa Carrara ricerca docente di A042

Commenti disabilitati su Supplenze. Istituto di Massa Carrara ricerca docente di A042

Didattica a distanza, sì alla foto di fine anno. Come ci si regola per la privacy

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, sì alla foto di fine anno. Come ci si regola per la privacy

Salvaprecari, sindacati aspettano convocazione. “Se la casa brucia si chiamano i pompieri….”

Commenti disabilitati su Salvaprecari, sindacati aspettano convocazione. “Se la casa brucia si chiamano i pompieri….”

Progetto “Joy of Moving” scuola primaria e infanzia, scadenza 24 gennaio

Commenti disabilitati su Progetto “Joy of Moving” scuola primaria e infanzia, scadenza 24 gennaio

Scuola Bene Comune: non vogliamo una festa per gli insegnanti, ma giusta retribuzione e prestigio sociale

Commenti disabilitati su Scuola Bene Comune: non vogliamo una festa per gli insegnanti, ma giusta retribuzione e prestigio sociale

Un altro quindicenne morto annegato in un lago

Commenti disabilitati su Un altro quindicenne morto annegato in un lago

Concorso scuola secondaria, maestri partecipano con la sola laurea senza i 24 CFU

Commenti disabilitati su Concorso scuola secondaria, maestri partecipano con la sola laurea senza i 24 CFU

Google Drive, come usarlo per la didattica

Commenti disabilitati su Google Drive, come usarlo per la didattica

Aspetti positivi del Covid 19: classi pollaio out e maxi stagione concorsi. Lettera

Commenti disabilitati su Aspetti positivi del Covid 19: classi pollaio out e maxi stagione concorsi. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti