Affidarsi

Ogni uomo o donna che entri a far parte di A.A. e intenda restarvi, senza rendersene conto ha iniziato a mettere in pratica il Terzo Passo. Non è forse vero che per tutto ciò che riguarda l’alcol ognuno di loro ha deciso di affidare la pro­pria vita alla cura, protezione e guida di Alcolisti Anonimi? … Ogni nuovo venuto ben disposto sente davvero che A.A. è l’unico porto di salvezza per lui, divenuto ormai una barca che sta per affondare. Se dunque questo non è affidare la propria volontà e la propria vita a una Provvidenza appena scoperta, allora cos’è?

DODICI PASSI E DODICI TRADIZIONI, pag. 47

La sottomissione a Dio è stato il primo passo del mio re­cupero. Credo che A.A. vada alla ricerca di una spiritua­lità aperta a una nuova affinità con Dio. Più mi sforzo di seguire il cammino dei Passi, più avverto una libertà che mi dà la capacità di pensare con la mia testa. La mia di­ pendenza mi isolava senza scampo e inibiva la mia capa­cità di liberarmi dal mio auto isolamento, ma A. A. mi ga­rantisce un modo di andare avanti. La condivisione, l’a­morevolezza e l’impegno l’uno per gli altri è il semplice dono che ci scambiamo, e il mio modo di donare miglio­ra man mano che cambia il mio atteggiamento nei con­ fronti di Dio. Imparo a sottomettermi alla Sua volontà, ad avere rispetto per me stesso e a mantenere questi due at­teggiamenti con il restituire ciò che ho ricevuto.

Leggi Tutto

Fonte Riflessioni – Alcolisti Anonimi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti