Abilitazioni in Romania, Miur dovrà chiarire se i ricorrenti possano insegnare in Romania

ed infatti a ben vedere contrariamente all’indirizzo intrapreso precedentemente dalla sezione che aveva ritenuto la questione matura per una decisione con sentenza breve, tale ordinanza manifesta certamente seri dubbi sulla fondatezza della tesi del MIUR circa la inidoneità dei titoli acquisiti in Romania ai fini abilitanti; il Collegio infatti, a seguito della discussione del 16 luglio 2019 nella quale la difesa ha sostenuto, tra l’altro, la erronea applicazione al caso di specie della giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea C- 110 del 2001 sentenza Thenah Durez del 2003 e sentenza Hannes Preindl C-675 del 2017 , menzionate nelle prime pronunce della III° sez. BIS, poichè si riferiscono esclusivamente alla professione medico-chirurgica a cui si applica il meccanismo di “ riconoscimento automatico e incondizionato dei titoli, a differenza di quanto previsto per la professione docente , circostanza peraltro confermata dallo stesso avviso 5636/2019 del MIUR il Presidente della Sez. III Bis, in controtendenza con le pronunce negative di questi giorni, ha rinviato al 1 agosto 2019 l’udienza di decisione, “ritenuto necessario che il MIUR chiarisca se il ricorrente possa insegnare in Romania con il titolo conseguito, ha ordinando allo stesso il deposito di una relazione a chiarimento entro 15 giorni.

L’articolo Abilitazioni in Romania, Miur dovrà chiarire se i ricorrenti possano insegnare in Romania sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Bisogni individuali dello studente, la lezione accessibile per una scuola inclusiva. Un e-book che è un corso di formazione

Commenti disabilitati su Bisogni individuali dello studente, la lezione accessibile per una scuola inclusiva. Un e-book che è un corso di formazione

UIL Puglia: 4mila docenti resteranno precari. Emiliano faccia pressione sul PD

Commenti disabilitati su UIL Puglia: 4mila docenti resteranno precari. Emiliano faccia pressione sul PD

Rientro a settembre: in classe senza mascherine e lezioni di 40 minuti. Piano Sicilia

Commenti disabilitati su Rientro a settembre: in classe senza mascherine e lezioni di 40 minuti. Piano Sicilia

Concorso straordinario infanzia e primaria, ecco le graduatorie. Inserite Toscana e Veneto rettifiche

Commenti disabilitati su Concorso straordinario infanzia e primaria, ecco le graduatorie. Inserite Toscana e Veneto rettifiche

Maturità, ecco documento supporto alle istituzioni scolastiche e documenti sicurezza. Firma MIUR-sindacati. PDF

Commenti disabilitati su Maturità, ecco documento supporto alle istituzioni scolastiche e documenti sicurezza. Firma MIUR-sindacati. PDF

Manovra Legge Bilancio 2020: meno di 80 euro aumento stipendio, bonus, docenti sostegno, infanzia, contributo acquisto quotidiani. Novità scuola

Commenti disabilitati su Manovra Legge Bilancio 2020: meno di 80 euro aumento stipendio, bonus, docenti sostegno, infanzia, contributo acquisto quotidiani. Novità scuola

La scuola non lavora sull’ improvvisazione, ma su programmazione. Lettera

Commenti disabilitati su La scuola non lavora sull’ improvvisazione, ma su programmazione. Lettera

Prestito con Cessione del Quinto Online per Insegnanti: cos’è e perché conviene?

Commenti disabilitati su Prestito con Cessione del Quinto Online per Insegnanti: cos’è e perché conviene?

Rientro a settembre, non c’è ancora accordo con Regioni. Tutto rimandato a domani

Commenti disabilitati su Rientro a settembre, non c’è ancora accordo con Regioni. Tutto rimandato a domani

Il Comune di Torino seleziona 35 docenti scuola d’infanzia. Scadenza 21 ottobre

Commenti disabilitati su Il Comune di Torino seleziona 35 docenti scuola d’infanzia. Scadenza 21 ottobre

Tre miliardi per stipendio docenti e innovazione, Gualtieri: non ci sono

Commenti disabilitati su Tre miliardi per stipendio docenti e innovazione, Gualtieri: non ci sono

Coronavirus, Arcuri: siamo ancora in emergenza, non ci illudiamo che finisca presto

Commenti disabilitati su Coronavirus, Arcuri: siamo ancora in emergenza, non ci illudiamo che finisca presto

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti