Abbandonati dopo i 18 anni nel “deserto della loro vita”

«I pubblici servizi – scrive Sandro Paramatti -, e in particolare quello della Sanità, seguono alla meno peggio i pazienti con disabilità, fino al raggiungimento della maggiore età, per poi abbandonarli nel “deserto” della loro difficile vita. Divenuta maggiorenne, quindi, la persona con disabilità non viene più presa in considerazione da chi avrebbe quest’obbligo, come se la sua aspettativa di vita non superasse i due decenni»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Stiamo imparando a lavorare

Commenti disabilitati su Stiamo imparando a lavorare

Quali centri per persone con disabilità potranno riaprire in Sicilia?

Commenti disabilitati su Quali centri per persone con disabilità potranno riaprire in Sicilia?

Come spiegare la disabilità agli studenti di un liceo

Commenti disabilitati su Come spiegare la disabilità agli studenti di un liceo

Dovremo scendere in piazza per fare riaprire i centri diurni?

Commenti disabilitati su Dovremo scendere in piazza per fare riaprire i centri diurni?

L’inclusione lavorativa nella Cooperazione Internazionale

Commenti disabilitati su L’inclusione lavorativa nella Cooperazione Internazionale

I servizi dedicati alla presa in carico delle persone con lesione midollare

Commenti disabilitati su I servizi dedicati alla presa in carico delle persone con lesione midollare

I cani guida negli stabilimenti balneari

Commenti disabilitati su I cani guida negli stabilimenti balneari

L’autismo e la pulizia dei parchi

Commenti disabilitati su L’autismo e la pulizia dei parchi

Barriere e contributi: non tutto è oro quel che luccica

Commenti disabilitati su Barriere e contributi: non tutto è oro quel che luccica

Finalmente un’Interrogazione Parlamentare sul Protocollo per le Messe!

Commenti disabilitati su Finalmente un’Interrogazione Parlamentare sul Protocollo per le Messe!

Progettare con tutti e per tutti (a partire da un Liceo)

Commenti disabilitati su Progettare con tutti e per tutti (a partire da un Liceo)

Un’idea illuminante nel certificare il bisogno di farmaci in orario scolastico

Commenti disabilitati su Un’idea illuminante nel certificare il bisogno di farmaci in orario scolastico

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti