A 7 anni superstite crollo San Giuliano di Puglia. Adesso diventa maestra

Il suo nome è Veronica D’Ascenzo ed è diventata maestra: “ho voluto fare un lavoro – ha spiegato a Tagadà – che mi desse modo di ricambiare tutta la solidarietà che ho ricevuto: l’insegnante riesce ad arrivare nel cuore di ogni allievo e mette le basi per quello che sarà l’adulto di domani. Io vivo serenamente, mi sveglio sempre col sorriso. E ricordo ogni giorno i miei compagni morti quel giorno, gli angeli di S. Giuliano, in chiave positiva”.

“Dovevamo festeggiare Halloween – ha ricordato – la prima ora ho avuto la maestra Carmela, poi mancava la maestra della seconda ora e siamo stati divisi in altre classi, io ero capitata in prima e mi sono trovata in fondo alla classe. Ad un certo punto sentimmo una scossa fortissima: rimasi immobile in piedi, il rumore era assordante, vidi le finestre rompersi e l’insegnante con il volto terrorizzato. Vidi poi parte della parete che mi veniva addosso, a quel punto ho perso i sensi. Sotto le macerie era tutto buio ma avevo la testa protetta da un tavolo diverso dai soliti banchi. Quella è stata la mia salvezza”.

“La mia è stata una infanzia difficile – ha concluso Veronica – ho dovuto lavorare sulla perdita di mio cugino e dei miei amici. La fortuna è stata avere vicino persone che ci hanno arricchito, come il personale della Protezione Civile e i vigili del fuoco che mi hanno salvato, se sono viva è anche grazie a loro. Per questo quando mi sono trasferita a Roma per l’università ho voluto fare un lavoro che mi desse modo di ricambiare la solidarietà ricevuta: l’insegnante”.

L’articolo A 7 anni superstite crollo San Giuliano di Puglia. Adesso diventa maestra sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti