4 graduatorie da esaurire. Necessario un nuovo concorso?

Un secondo aspetto, oltre gli organici, su cui insisto da tempo, è una politica di svecchiamento, siamo gli insegnanti con l’età media più alta in Europa con una forbice che si apre sempre più tra l’età degli studenti e quella degli insegnanti che non è solo una distanza cronologica, ma anche generazionale quindi antropologica. Bisogna quindi andare oltre le attuali regole pensionistiche, riconoscendo finalmente questa professione come un lavoro a rischio.

Dopo questi due aspetti, queste premesse, io credo che un problema sostanziale sia proprio il vecchio sistema delle graduatorie tanto caro in questi anni a tutti i governi e a tutti i sindacati, ma è anche un problema un vecchio pregiudizio tanto diffuso tra precari e sindacalisti, che l’insegnare in sé sia una condizione necessaria e sufficiente per accedere e svolgere la professione.

Ci dobbiamo liberare da questi due errori che invece di risolvere il precariato scolastico lo hanno negli anni  sempre  più alimentato.

Sostengo da anni che nella scuola si debba accedere con un concorso ordinario per titoli ed esami, abilitante altamente selettivo, di livello nazionale da bandire ogni quattro anni.

Ma nella contingenza, il buon senso mi dice che indire nuovi concorsi come fa Bussetti per infanzia, primaria e secondaria o pensare altre forme di reclutamento riservato, allorché ci sono ben 4 graduatorie da esaurire è da folli, anzi da stupidi, insomma un’insostenibile pesantezza degli stupidi.

L’articolo 4 graduatorie da esaurire. Necessario un nuovo concorso? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Calendario scolastico 2020/21, pubblicate date da alcune Regioni

Commenti disabilitati su Calendario scolastico 2020/21, pubblicate date da alcune Regioni

Salvini: si torni al grembiule per dare idea di ordine e disciplina

Commenti disabilitati su Salvini: si torni al grembiule per dare idea di ordine e disciplina

Neoimmessi in ruolo: FAQ su formazione on line. Scadenze termine attività

Commenti disabilitati su Neoimmessi in ruolo: FAQ su formazione on line. Scadenze termine attività

Maturità 2020, cosa succede se un docente o uno studente ha il Covid? Autocertificazione, dichiarare il falso è reato

Commenti disabilitati su Maturità 2020, cosa succede se un docente o uno studente ha il Covid? Autocertificazione, dichiarare il falso è reato

Giornata internazionale della gioventù, Bussetti: i giovani sono la ricchezza più grande dell’Italia

Commenti disabilitati su Giornata internazionale della gioventù, Bussetti: i giovani sono la ricchezza più grande dell’Italia

Ultima lezione domani per un docente di geografia: mai fine carriera fu più triste e “indegna”. Lettera

Commenti disabilitati su Ultima lezione domani per un docente di geografia: mai fine carriera fu più triste e “indegna”. Lettera

Maturità 2019/20: ammessi con insufficienze, deroga Invalsi e alternanza. Criteri 5 punti in più voto finale

Commenti disabilitati su Maturità 2019/20: ammessi con insufficienze, deroga Invalsi e alternanza. Criteri 5 punti in più voto finale

Coronavirus, tutte indicazioni del Ministero e i decreti del Governo. Inps, sicurezza sui luoghi di lavoro, all’agenzia entrate. AGGIORNATO

Commenti disabilitati su Coronavirus, tutte indicazioni del Ministero e i decreti del Governo. Inps, sicurezza sui luoghi di lavoro, all’agenzia entrate. AGGIORNATO

Voti modificati e falsi diplomi, servizio in vendita online. L’allarme

Commenti disabilitati su Voti modificati e falsi diplomi, servizio in vendita online. L’allarme

Immissioni in ruolo, 16 luglio Miur illustra istruzioni operative agli USR

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo, 16 luglio Miur illustra istruzioni operative agli USR

Ajello (Invalsi): esito prove non influenza andamento scolastico ed esami. Risultati dopo la Maturità

Commenti disabilitati su Ajello (Invalsi): esito prove non influenza andamento scolastico ed esami. Risultati dopo la Maturità

Pasto da casa vietato a scuola, nonna Anna si ribella: 1000 euro per ricorso

Commenti disabilitati su Pasto da casa vietato a scuola, nonna Anna si ribella: 1000 euro per ricorso

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti