34 anni, la sindrome di Down e una candidatura alle elezioni municipali francesi

Non è affatto simbolica la candidatura di Éléonore Laloux, giovane con sindrome di Down, alle elezioni municipali in programma nelle prossime settimane ad Arras, in Francia. E se sarà eletta, Éléonore si batterà certamente per i diritti delle persone con sindrome di Down e delle persone con disabilità in genere, ma il suo programma politico si rivolge a tutti i cittadini, con un’ispirazione complessivamente ambientalista, che avrà tra le proprie priorità più piste ciclabili, più fondi per la pulizia della città e una maggiore attenzione agli spazi riservati ai cani

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

L’autismo è complesso, ma non voglio più leggere di genitori a scuola col figlio

Commenti disabilitati su L’autismo è complesso, ma non voglio più leggere di genitori a scuola col figlio

Come pensare e realizzare la vita indipendente

Commenti disabilitati su Come pensare e realizzare la vita indipendente

Cittadinanzattiva e l’emergenza: iniziative a tutto campo

Commenti disabilitati su Cittadinanzattiva e l’emergenza: iniziative a tutto campo

Margherita ha cambiato la mia idea di perfezione e di felicità

Commenti disabilitati su Margherita ha cambiato la mia idea di perfezione e di felicità

Un sito accessibile a tutti, per scoprire l’Altopiano di Asiago

Commenti disabilitati su Un sito accessibile a tutti, per scoprire l’Altopiano di Asiago

A Napoli un’azienda pubblica avvia un concorso per le “categorie protette”

Commenti disabilitati su A Napoli un’azienda pubblica avvia un concorso per le “categorie protette”

La vita fuori dalla famiglia come tappa naturale nel percorso di crescita

Commenti disabilitati su La vita fuori dalla famiglia come tappa naturale nel percorso di crescita

Fanno imparare le tabelline giocando

Commenti disabilitati su Fanno imparare le tabelline giocando

Collocamento obbligatorio: l’inserimento di quarantasette risorse

Commenti disabilitati su Collocamento obbligatorio: l’inserimento di quarantasette risorse

Il museo galleggiante dell’arte irregolare

Commenti disabilitati su Il museo galleggiante dell’arte irregolare

“Disability Studies”: un nuovo sito

Commenti disabilitati su “Disability Studies”: un nuovo sito

Arteterapia o inclusione artistica? La buona prassi non cambia

Commenti disabilitati su Arteterapia o inclusione artistica? La buona prassi non cambia

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti