Quali reti per generare nuove “costruzioni sociali”?

«Le progettualità sociali del futuro saranno in grado di prosperare non appena per il valore “prestazionale” che generano, ma per il senso ed il significato che assumono, per il legame e l’impatto sociale che riescono a stabilire». L’intervento del direttore di Aiccon che chiude le quattro pagine speciali che Vita magazine di settembre ha dedicato al piano di sviluppo 2021-2025 del Consorzio Cgm, il più importante network italiano di cooperative e imprese sociali

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti