Santa Maria C.V., Legacoopsociali: «Rafforzare le misure alternative»

Condanna delle violenze e preoccupazione per la situazione carceraria i cui problemi non possono essere risolti con la realizzazioni di mega strutture. Per Loris Cervato, coordinatore Gruppo carcere Legacoopsociali andrebbe «supportato e riconosciuto il ruolo della cooperazione sociale come agente di nuova occupazione e nell’elaborazione e gestione di servizi all’interno»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Cooperative sociali – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti