Il lavoro domestico resiste alla crisi: «64 mila lavoratori in più, in prevalenza italiani»

Secondo Lorenzo Gasparrini, Segretario Generale DOMINA, «a determinare la crescita dei lavoratori domestici nel 2020 sembra essere stato principalmente il lockdown, mentre è ancora presto per vedere gli effetti della regolarizzazione degli stranieri»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti