Così la vita si fa largo tra i ragazzi offline

Come stanno i ragazzi? Gli educatori di 11 Comuni della Marca trevigiana lo hanno chiesto a 500 studenti di prima media. Poco più di un terzo racconta di emozioni positive. Anche se nemmeno in lockdown la crescita si ferma: amori e amicizie cercano nuove strade. «È forte il bisogno dei ragazzi di dire e di essere ascoltati, più intenso degli scorsi anni»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Don Ruggero Fabris parroco di Airuno disobbedirà al vescovo

Commenti disabilitati su Don Ruggero Fabris parroco di Airuno disobbedirà al vescovo

Il Canada apre i suoi colleges agli studenti degli Its italiani

Commenti disabilitati su Il Canada apre i suoi colleges agli studenti degli Its italiani

Il bene moltiplicato, la storia di Carla e il sogno Albert

Commenti disabilitati su Il bene moltiplicato, la storia di Carla e il sogno Albert

Tizian: «La periferia è una gabbia soltanto per i cinici»

Commenti disabilitati su Tizian: «La periferia è una gabbia soltanto per i cinici»

Minori in aumento, tutori in stallo: serve più sensibilizzazione

Commenti disabilitati su Minori in aumento, tutori in stallo: serve più sensibilizzazione

Telethon: al via domani la maratona per un mondo a colori

Commenti disabilitati su Telethon: al via domani la maratona per un mondo a colori

Stop all’autarchia scolastica: per una scuola aperta alla comunità territoriale

Commenti disabilitati su Stop all’autarchia scolastica: per una scuola aperta alla comunità territoriale

L’età giusta per aprire un profilo Facebook da soli? 16 anni

Commenti disabilitati su L’età giusta per aprire un profilo Facebook da soli? 16 anni

Il lavoro e il cooperare ai tempi del coronavirus

Commenti disabilitati su Il lavoro e il cooperare ai tempi del coronavirus

I dieci diritti dei figli quando i genitori si separano

Commenti disabilitati su I dieci diritti dei figli quando i genitori si separano

Rosina: «la scuola non deve formare lavoratori, ma nemmeno disoccupati»

Commenti disabilitati su Rosina: «la scuola non deve formare lavoratori, ma nemmeno disoccupati»

La didattica a distanza raggiunge il 94% degli studenti

Commenti disabilitati su La didattica a distanza raggiunge il 94% degli studenti

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti