La Casa di Esther, l’altra strada possibile

É la prima struttura che accoglie donne vittime di tratta nel beneventano, nata all’interno del progetto Fuori Tratta. Esther era una vittima di tratta, si prostituiva. Il suo corpo è stato ritrovato nei pressi della stazione di Benevento nel 2016, era nigeriana. È morta assassinata a 36 anni, uccisa con sette colpi di pistola. Alle ragazze che ora vivono nella casa a lei intitolata ogni giorno si prova a mostrare che il percorso per uscire dallo sfruttamento e tornare all’autonomia è difficile, ma non impossibile

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Cooperative sociali – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Comunicare, disseminare, convincere: domenica Vita a Fa’ la cosa giusta

Commenti disabilitati su Comunicare, disseminare, convincere: domenica Vita a Fa’ la cosa giusta

Lotteria degli scontrini: così lo Stato educa all’azzardo

Commenti disabilitati su Lotteria degli scontrini: così lo Stato educa all’azzardo

Casa Santa Chiara, l’ultimo miglio verso l’autonomia per i MNA

Commenti disabilitati su Casa Santa Chiara, l’ultimo miglio verso l’autonomia per i MNA

Adozioni, la prima fotografia del 2017 ha ancora il segno meno

Commenti disabilitati su Adozioni, la prima fotografia del 2017 ha ancora il segno meno

Divari territoriali di competenze: finalmente nasce il dopo-Invalsi

Commenti disabilitati su Divari territoriali di competenze: finalmente nasce il dopo-Invalsi

Il metodo Zamboni? Inefficace sui pazienti con sclerosi multipla

Commenti disabilitati su Il metodo Zamboni? Inefficace sui pazienti con sclerosi multipla

RSA: il Ministero sdogana le “sale degli abbracci”

Commenti disabilitati su RSA: il Ministero sdogana le “sale degli abbracci”

Sgomberi, Salvini scambia gli assistenti sociali per agenti di pubblica sicurezza

Commenti disabilitati su Sgomberi, Salvini scambia gli assistenti sociali per agenti di pubblica sicurezza

Falsi insegnanti di sostegno a Cosenza, ma il 30% è in classe senza specializzazione

Commenti disabilitati su Falsi insegnanti di sostegno a Cosenza, ma il 30% è in classe senza specializzazione

È nata WelfareX, la piattaforma inclusiva e accessibile del welfare territoriale

Commenti disabilitati su È nata WelfareX, la piattaforma inclusiva e accessibile del welfare territoriale

Il Forum al nuovo Governo: «Sia una priorità. Pronti a collaborare da subito»

Commenti disabilitati su Il Forum al nuovo Governo: «Sia una priorità. Pronti a collaborare da subito»

Sapelli: «Il popolo si è rimesso in marcia e sta facendo tramontare il populismo»

Commenti disabilitati su Sapelli: «Il popolo si è rimesso in marcia e sta facendo tramontare il populismo»

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti