Un patto educativo nella catastrofe educativa

Nella storia esistono momenti in cui è necessario prendere posizione davanti ai possibili scenari futuri. Questo è uno di quelli. Papa Francesco non esita a parlare di catastrofe educativa e chiama a un Global Compact on Education, che metta al centro la persona senza standardizzazioni. Che non confonda istruzione e educazione. Che insegni a vivere in armonia. Con sette impegni concreti.

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Marco Revelli: In Catalogna l’unica via d’uscita è un’Europa meno vile

Commenti disabilitati su Marco Revelli: In Catalogna l’unica via d’uscita è un’Europa meno vile

Di quando la politica si è accorta dei poveri

Commenti disabilitati su Di quando la politica si è accorta dei poveri

I cent’anni degli scout cattolici dell’Emilia Romagna

Commenti disabilitati su I cent’anni degli scout cattolici dell’Emilia Romagna

Il database dei migranti scomparsi

Commenti disabilitati su Il database dei migranti scomparsi

La Conferenza inserisce ufficialmente il Sostegno a Distanza nella cooperazione

Commenti disabilitati su La Conferenza inserisce ufficialmente il Sostegno a Distanza nella cooperazione

Chi ha a cuore i migranti dica basta al sistema dei centri di accoglienza straordinaria

Commenti disabilitati su Chi ha a cuore i migranti dica basta al sistema dei centri di accoglienza straordinaria
<a href=#Milanoaiuta, la raccolta fondi di comunità" title="#Milanoaiuta, la raccolta fondi di comunità"/>

#Milanoaiuta, la raccolta fondi di comunità

Commenti disabilitati su #Milanoaiuta, la raccolta fondi di comunità

Noi, famiglie adottive: facciamo diventare figlio un bambino che non lo era

Commenti disabilitati su Noi, famiglie adottive: facciamo diventare figlio un bambino che non lo era

Risorse o riforme? Come due lettere cambiano il futuro degli anziani non autosufficienti (e del Paese)

Commenti disabilitati su Risorse o riforme? Come due lettere cambiano il futuro degli anziani non autosufficienti (e del Paese)

Corsi Ecm con il Consorzio SiR

Commenti disabilitati su Corsi Ecm con il Consorzio SiR

In Brianza l’accoglienza diffusa ha funzionato, ma adesso?

Commenti disabilitati su In Brianza l’accoglienza diffusa ha funzionato, ma adesso?

A scuola i figli dei key workers: ma nessuno sa chi sono

Commenti disabilitati su A scuola i figli dei key workers: ma nessuno sa chi sono

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti