Se la smettissimo con il macabro bollettino quotidiano sui morti da Coronavirus?

La presidente di Fondazione Ant: «il macabro bollettino quotidiano non dovrebbe sottrarre l’attenzione da altre condizioni di malattia egualmente gravi, drammatiche e mortali. Il supporto alla sofferenza dei pazienti con tumore, per esempio, e delle loro famiglie deve rimanere un obiettivo culturale e operativo. I quattrocentocinquanta morti ogni giorno in Italia per tumore segnalano la rilevanza del problema»

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Marco Paolicchi a capo delle coop sociali di Legacoop Toscana

Commenti disabilitati su Marco Paolicchi a capo delle coop sociali di Legacoop Toscana

Dopo di noi, ecco la prima Relazione al Parlamento

Commenti disabilitati su Dopo di noi, ecco la prima Relazione al Parlamento

Lombardia Facile vince il premio Innovazione Smau 2018

Commenti disabilitati su Lombardia Facile vince il premio Innovazione Smau 2018

Pensare al futuro degli educatori professionali

Commenti disabilitati su Pensare al futuro degli educatori professionali

Infanzia: visione strategica cercasi

Commenti disabilitati su Infanzia: visione strategica cercasi

Ascoltare, generare e connettere: a Torino il think tank di Legacoopsociali

Commenti disabilitati su Ascoltare, generare e connettere: a Torino il think tank di Legacoopsociali

Verso un welfare a un metro di distanza

Commenti disabilitati su Verso un welfare a un metro di distanza

Val d’Enza, Anfaa: «un bambino non è proprietà di nessuno, neanche dei suoi genitori biologici»

Commenti disabilitati su Val d’Enza, Anfaa: «un bambino non è proprietà di nessuno, neanche dei suoi genitori biologici»

Speziale: «la vita delle persone con disabilità e non autosufficienti non vale meno»

Commenti disabilitati su Speziale: «la vita delle persone con disabilità e non autosufficienti non vale meno»

Se la povertà diventa parte dell’arredo urbano

Commenti disabilitati su Se la povertà diventa parte dell’arredo urbano

“Fra e Bro”, l’incontro con «l’altro» comincia da qui

Commenti disabilitati su “Fra e Bro”, l’incontro con «l’altro» comincia da qui

Fondazione Roche: punto primo, nessuna confusione col business

Commenti disabilitati su Fondazione Roche: punto primo, nessuna confusione col business

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti