Presidente Fontana, le comunità per disabili non sono RSA

In Regione Lombardia è in via di approvazione una delibera che fissa le nuove regole per la fase 2 delle strutture residenziali. L’intenzione pare quella di assimilare le comunità alloggio e le residenze per disabili alle residenze per anziani. Ma un quarantenne con disabilità ha condizioni, bisogni e desideri diversi da quelli di un ultraottantenne in casa di riposo. Ledha chiede un piano ad hoc per la residenzialità delle persone con disabilità e lo stralcio dalla delibera

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti