Democrazia e Covid19: è legittimo svuotare partecipazione e sussidiarietà?

Il welfare emergenziale al tempo del Covid19, ci offre lo spaccato di un grande apporto del terzo settore italiano alla gestione dell’emergenza, ma totalmente fuori da una cornice definita di collaborazione nazionale, relegandolo ad essere la toppa del sistema pubblico. Insieme all’esautoramento delle prerogative dei Consigli Comunali e alle deroghe di stampo emergenziale che vedono i Sindaci “iper responsabilizzati”… appare fondato il dubbio di esserci imbarcati in una sorta di deriva o perlomeno tentativo di fuga dalla democrazia, non solo per quanto di strettamente necessario alla emergenza in atto

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti