L’etica dello sguardo: la sfida politica delle nuove povertà minorili ai tempi del Coronavirus

Hannah Arendt sottolinea come lo sguardo, il vedere e anche l’udire siano decisivi per la nostra responsabilità davanti al mondo e alla storia. Oggi, ancora di più, dobbiamo essere capaci di mettere in azione la responsabilità dello sguardo nella sua dimensione sociale e politica. L’etica dello sguardo è il primo passo necessario per produrre politiche di condivisione, contrastare l’incuranza e stabilire regole etiche per nostra futura convivenza sociale, costruendo spazi e tempi di “responsabilità diffusa”.

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti