Le scuole a settembre devono riaprire, è questione di diritti

«C’è un problema strutturale? Troviamo soluzioni strutturali o logistiche. Riapriamo i vecchi plessi, facciamo i turni, dimezziamo le classi, assumiamo personale… La risposta non può essere eliminare le persone, segregandole. Forse non ce ne rendiamo conto, ma stiamo ledendo i diritti dei bambini», dice Samantha Tedesco. Che chiede un esperto di infanzia nella task force del Governo per la Fase 2

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti