La catastrofe e la speranza

Il terremoto di Lisbona, con 100mila morti in un sol giorno, nel 1755, cambiò per sempre la filosofia della storia. Oggi invece i filosofi tacciono. C’è una parola possibile? «L’alternativa, purtroppo reale, che più dovremmo temere, è che tutto torni come prima. Potremmo dire, con Benjamin, che la vera catastrofe è sempre che tutto continui, nonostante tutto, come prima. Ciò che manca è la speranza nell’apocalisse. Perché come diceva Quinzio, “La verità di un uomo non è tale che dinanzi alla sua morte. Così anche la storia”».

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Società – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Paolo Iabichino comunicatore dell’anno

Commenti disabilitati su Paolo Iabichino comunicatore dell’anno

Francesco Rocca confermato presidente della Croce Rossa Italiana

Commenti disabilitati su Francesco Rocca confermato presidente della Croce Rossa Italiana

Soddisfazione sul posto di lavoro: la geografia e il genere contano

Commenti disabilitati su Soddisfazione sul posto di lavoro: la geografia e il genere contano

L’integrazione degli alunni stranieri? Congelata da 16 mesi

Commenti disabilitati su L’integrazione degli alunni stranieri? Congelata da 16 mesi

Siamo un popolo che può guardare al futuro o che deve rassegnarsi a manutenere il presente?

Commenti disabilitati su Siamo un popolo che può guardare al futuro o che deve rassegnarsi a manutenere il presente?

Alzheimer, nasce uno spazio digitale per sostenere i caregiver che assistono i malati

Commenti disabilitati su Alzheimer, nasce uno spazio digitale per sostenere i caregiver che assistono i malati

La viralità del linguaggio bellico

Commenti disabilitati su La viralità del linguaggio bellico

Il bisogno di politiche sociale mai così forte come ora

Commenti disabilitati su Il bisogno di politiche sociale mai così forte come ora

Simone Feder: «Servono comunità pensate solo per gli adolescenti»

Commenti disabilitati su Simone Feder: «Servono comunità pensate solo per gli adolescenti»

Del due in uno. Una riflessione sulle competenze educative

Commenti disabilitati su Del due in uno. Una riflessione sulle competenze educative

Maria Montessori, così la sua lezione cambierebbe la risposta alla pandemia

Commenti disabilitati su Maria Montessori, così la sua lezione cambierebbe la risposta alla pandemia

Da Musumeci ci aspettiamo un rilancio del sociale in Sicilia

Commenti disabilitati su Da Musumeci ci aspettiamo un rilancio del sociale in Sicilia

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti