Autismo e Coronavirus, un “dolore anticipato”

I ragazzi restano a casa, con le proprie stereotipie, il proprio isolamento, le proprie angosce e tutto questo, nel migliore dei casi, genera una leggera, ma costante, regressione. Tutti pensiamo oggi al futuro come incerto: per chi ha un figlio autistico è una sensazione ben conosciuta, fin dal momento della diagnosi, quando ci si rende conto che nulla sarebbe più stato come nei progetti o nei sogni. Il dolore anticipato è la mente che va verso il futuro e immagina il peggio. Per calmarsi, è necessario vivere nel presente e accettarlo

Leggi Tutto

Fonte Vita.it – Sezione Welfare – News Feed

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Vita.it - Ultim'ora - News Feed

Related Posts

Minori e dipendenze: tra allarmi ignorati è vera emergenza

Commenti disabilitati su Minori e dipendenze: tra allarmi ignorati è vera emergenza

Cari prof, spiegare il libro non ha più senso

Commenti disabilitati su Cari prof, spiegare il libro non ha più senso

Nessuno entra e nessuno esce da RSA e RSD: «le nostre orecchie sorde al loro grido»

Commenti disabilitati su Nessuno entra e nessuno esce da RSA e RSD: «le nostre orecchie sorde al loro grido»

Prima convocazione per la “squadra speciale” per la protezione dei minori

Commenti disabilitati su Prima convocazione per la “squadra speciale” per la protezione dei minori

Mai sotto i 2 anni: il decalogo dei pediatri per tablet e smartphone

Commenti disabilitati su Mai sotto i 2 anni: il decalogo dei pediatri per tablet e smartphone

Afam diventa Società Benefit

Commenti disabilitati su Afam diventa Società Benefit

L’età giusta per aprire un profilo Facebook da soli? 16 anni

Commenti disabilitati su L’età giusta per aprire un profilo Facebook da soli? 16 anni

“Questo è lavoro” il corto che racconta il mondo cooperativo

Commenti disabilitati su “Questo è lavoro” il corto che racconta il mondo cooperativo

La “follia” di una politica che non considera il Terzo settore

Commenti disabilitati su La “follia” di una politica che non considera il Terzo settore

Bambini abbandonati: è un dovere esplorare nuovi strumenti da affiancare all’adozione

Commenti disabilitati su Bambini abbandonati: è un dovere esplorare nuovi strumenti da affiancare all’adozione

Quei 400 bimbi da portare a casa a dispetto del Covid-19

Commenti disabilitati su Quei 400 bimbi da portare a casa a dispetto del Covid-19

Rabaiotti: Milano riparta portando al centro quello che ha lasciato sotto traccia e posto al margine

Commenti disabilitati su Rabaiotti: Milano riparta portando al centro quello che ha lasciato sotto traccia e posto al margine

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti